Utente 779XXX
Salve a tutti,

Il 1° Agosto mi sono operata per una cisti pilonidale che mi era stata diagnosticata a maggio.
Dopo una settimana, ovvero l'8, mi sono stati tolti la metà dei punti e qualche giorno dopo, ovvero l'11, mi sono stati asportati i restanti.

A detta del medico avrei potuto riprendere le normali attività come andare in moto o praticare sport dopo una decina di giorni circa.

Oggi però, ho ancora una piccola parte di ferita aperta, quella più vicina all'ano.

Non butta siero e non mi fa più male però so che allo stato attuale delle cose finchè non si chiuderà del tutto non potrò riprendere le mie attività.

Dato che tra due settimane avrei dovuto ricominciare a lavorare, e il mio lavoro è istruttore di judo quindi una professione che richiede una notevole attività motoria e fisica, vorrei sapere più o meno quanto ancora dovrò attendere prima che la ferita si chiuda completamente (la parte aperta è veramente piccola, circa mezzo centimetro o poco più) e se esistono dei farmaci da prendere per via orale o da applicare durante le medicazioni per velocizzare il processo di cicatrizzazione.

Vi ringrazio anticipatamente per il tempo che spero vorrete concedermi, Distinti Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr.ssa Maria Morena Morelli
28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
i tempi da Lei indicati (rimozione completa dei punti da ferita chirurgica chiusa per prima intenzione) sono concettualmente i tempi standard.
Per quanto riguarda una ferita chirurgica in regione sacrococcigea i tempi di guarigione completa potrebbero essere più lunghi del previsto.
La regione suddetta è spesso 'sporcata' e mantenuta umida da secrezioni fisiologiche (es.sudore) oltre che soggetta a ripetute sollecitazioni (es. sedersi);
Inoltre, la porzione più vicina all'ano viene ulteriormente considerata 'sporca'.
In base a quanto da Lei riferito ("...non butta siero e non mi fa più male..la parte aperta è veramente piccola, circa mezzo centimetro o poco più..") la ferita è in avanzato stato di guarigione ed oltre alle medicazioni (mantenerla ben detersa) non c'è indicazione specifica all'assunzione di farmaci per via orale.
Chiaramente risposte più dettagliate (tempi di guarigione effettiva) potrà fornirle soltanto il medico operatore che conosceva lo stato locale preoperatorio (es. cisti pilonidale ?, ascesso ?, fistola ?) e SOPRATTUTTO potrà valutare l'attuale stato clinico della ferita.

Cordialmente
Dott.ssa M.M.Morelli