piede  
 
Utente 233XXX
Salve, circa un mese e mezzo fa lavorando mi è andata un po' di soda caustica dentro le scarpe (ahimè non portavo gli stivali) e mi ha ustionato il piede... principalmente di primo grado (rossore) che praticamente è già passato, nonostante qualche piccolo segnetto, ma in un punto si era formata una fossa, ovvero non c'era più la pelle era rimasto un buco, ma non era esageratamente profondo. Ora dopo aver crostificato ha rifatto la pelle ma quel punto è rimasto di un rosso scuro. Inoltre, me ne andò un piccolo schizzo in faccia sopra alla guancia, anche li ha fatto la crosta ma ora c'è una macchietta rossa abbastanza visibile.. Andranno via col tempo o rimarranno i segni?? Ormai sono settimane che sono guarite le ustioni ma i segni rimangono... sto continuando a mettere la connettivina ma non vanno via... cosa potrei fare? grazie
[#1] dopo  
Dr. Dario Graziano
44% attività
16% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2010
gentile utente, questo tipo si "segni" può durare anche qualche mese ma in genere tende ad attenuarsi. Esistono creme a base di silicone che aiutano l'estetica della cicatrice. Si faccia valutare da uno specialista che le indicherà la soluzione migliore.
cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Luca Leva
40% attività
8% attualità
16% socialità
CIVITANOVA MARCHE (MC)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2011
Gentile utente,
le zone da lei menzionate andrebbero trattate quotidianamente
per diversi mesi (sino ad 8-12) sino a che la cicatrice diventi definitiva.
In tale periodo dovrebbe effettuare i seguenti trattamenti:
- apllicare per almeno 2-3 volte al giorno una crema altamente idratante e nutriente
massaggiando energicamente (facendo cioè pressione con le dita) sulla zona. Ciò è importante per ammorbidire la cute e renderla piana rispetto alla pelle circostante;
- applicare un gel di silicone la sera prima di andare a dormire. Tale medicamento aiuta ad appianare la cicatrice;
- applicare protettivo solare ad ogni posizione solare per evitare discromie cutanee (che si macchi cioè la zona interessata).

Nel caso la zona dovesse rimanere evidente dopo tali trattamenti, potrebbe ricorrere a trattamenti laser (es. Laser CO2).

Saluti,