Utente 386XXX
Buongiorno,
ho 33 anni, premetto che in adolescenza e fino all'età di 24 anni effettuavo visite annuali per attività sportiva agonistica che prevedeva la palpazione per l'individuazione del Varicocele. L'ultima visita andrologica (di controllo), prima di quella effettuata ieri, risale a circa sei anni fa, fu effettuata anche una ecografia allo scroto e nulla mi fu segnalato. Tutte le visite effettuate fino ad allora sono state tutte in strutture pubbliche.
Ieri ho effettuato, presso una struttura polidiagnostica privata, un controllo preliminare ad una eventuale paternità.
La visita è stata effettuata anche mediante ecografia ed ecodoppler.
Il referto medico della visita parla di sospetto varicocele di terzo grado e prescrive l'effettuazione dello spermiogramma. Il medico che mi ha visitato mi ha prospettato anche un consulto angiologico per valutare meglio quanto inserito in referto.
Il mio dubbio è il seguente:
Ho letto diversi articoli, anche sul Vostro sito, nel quale si identifica il varicocele di terzo grado e, a quanto pare un medico riesce ad individuarlo con relativa facilità anche solo con la palpazione.
E' possibile che attraverso un' analisi strumentale non si riesca a definire un varicocele del terzo grado, ma solo ad esprimere un sospetto?
L'ecodoppler non è in grado di fornire una diagnosi di varicocele del terzo grado senza il bisogno di effettuare ulteriori analisi e consulti medici specialistici (costosi)?
Grazie


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
l' ecodoppler dà una stadiazione certa, non sospetta, di 5 gradi di varicocele, la quale patologia è di pertinenza andrologica o al massimo urologica, con buona pace degli angiologi.
Tenga presente che il 15% dei maschi ha varicocele, e solo 1/3 di questi ha alterazioni spoermiografiche. Da segnalare che al policlinico di Catania, e quindi in struttura pubblica, eseguono eccellente spermiogramma sec. norme WHO 2010 che ci può benissimo postare per un parere, anche solo superficiale.
[#2] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2004
Gentile dr. Cavallini,
proprio questa mattina ho prenotato uno spermiogramma al policlinico di Catania per lunedì prossimo.
Posterò i risultati appena li avrò ricevuti.
Grazie infinite per la celere e chiara risposta.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Bravo, faccia sapere se vuole.
[#4] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2004
Buonasera,
ho ricevuto il referto e riporto di seguito riporto fedelmente:

Colore Avorio
Coagulo presente
Astinenza 4 gg
Viscosità regolare
Liquefazione 60 min
volume 5.5 ml
PH 8
Concentrazione 60 milioni/ml
N. totale 330 milioni/eiaculato

Motilità (1 ora)
motilità progressiva 13%
motilità totale 58%

Morfologia
tipici 8%
atipici 92%

ALTRI ELEMENTI
Leucociti perossidati positivi: (1%) 0.6 <1 milione/ml
Elementi linea spermatogenetica: 1 / 100 spermatozoi
Zone di aggregazione nemaspermatica: presenti
zone di agglutinazione nemaspermatica: isolate coda-coda
Cellule di sfaldamento: presenti
Emazie: assenti;
Test vitalità con eosina: % spermatozoi vitali

ESAME DEL SEDIMENTO DELL'EIACULATO
Spermatozoi CC germinali immature Leucociti

OSSERVAZIONI: spermiofagi, macrofagi

FINE REFERTO

Ho osservato che la motilità progressiva è molto bassa. Potrebbe essere un problema?
Grazie
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
e già è un po bassetta. Consiglierei di concerto col collega esami ormonali (FSH, LH, prolattina, testosterone, 17-beta-2-estradiolo per lo meno) e ripetizione esame spermatico che è altalenante di suo.
[#6] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2004
Grazie per la celere risposta.
Durante il periodo di astensione per l' esame effettuato lunedì scorso ho bevuto per due sere (venerdì e domenica) un paio di birre (due bottiglie da 33cl) con gli amici. Questo potrebbe influire con il risultato dell'esame?

Per dare un quadro più ampio la informo che un anno fa la mia compagna è rimasta incinta, ma la gravidanza è terminata con un aborto spontaneo alla settima settimana. Non so se l'aborto possa essere lontanamente correlato con lo spermiogramma di cui sopra, ma ho pensato di dare questa informazione aggiuntiva.

Vorrei affidarmi ad un bravo andrologo, magari specialista in riproduzione umana, quindi le chiedo se conosce qualche bravo collega a Catania al quale potrei affidarmi.

Ultima domanda, Dopo quanto tempo posso ripetere l'esame?
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Bruno Giammusso o Franz Lanzafame e me li saluti entrambi
[#8] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2004
Grazie Dottore per le segnalazioni,.

Una curiosità di carattere prettamente numerico sulla percentuale di motilità.
Vorrei capire se è riferito all' eiaculato o ad altro parametro.
Se fosse sull'eiaculato:
Stando ai numeri il 13% di 330 milioni è pari a circa 43 milioni di spermatozoi progressivi. Questo valore sarebbe comunque uguale ad una percentuale del 43% di uno spermiogramma che presenta un numero totale di 100 milioni (e che sarebbe entro i parametri del WHO).
E' corretto o il calcolo si basa su altri parametri?