Parere su spermiogramma

Salve sono un ragazzo sposato di 32 anni, stiamo provando ad avere un figlio da dicembre 2013.
Al quarto mese di tentativi mia moglie (31 anni) è rimasta incinta, ma la gravidanza si è poi interrotta per ovulo bianco al secondo mese.
Dopo il raschiamento avvenuto a Luglio, stiamo riprovando da circa tre mesi, ma ancora nulla. Ho deciso quindi di fare uno spermiogramma. Di seguito i valori:

Esame

LETTURA ALLA 1a ORA

colore :TIPICO
aspetto: PROPRIO
fluidificazione: LIEVEM. IRREGOLARE
viscosità: NEl LIMITI
volume: 4,0 ml (v.n. 1,5- 5,0)
ph 8,00 ( V.N. 7.50 - 8.0 )

CARATTERI MICROSCOPICI

spermatozoi per ml 52,00 M/mi ( > di 20 M/mi )
spermatozoi per eiaculato 208000000 M/ml
% forme mobili: 75% ( >di 50%)
concentrazione sperm.mobili/ml 39000000 M/ml

% forme atipiche: 50%
% forme tipiche: 50%
cellule linea spermatica: RARE
leucociti: 7-10
cellule epiteliali: RARE
emazie:10-13
cristalli:RARI

MOTILITA' SPERMATOZOI:

Progressiva 25 %
Discinetica 65 %
In situ 10 %

Giorni astinenza: 3,5

L'andrologo a cui ho sottoposto il referto mi ha detto che è abbastanza normale e che non ci dovrebbero essere problemi e ha quindi escluso eventuali cure (con integratori). Ha trovato solo lievemente infiammata la prostata (consistenza lievemente pastosa)

Ho fatto anche un ecocolordoppler ai vasi spermatici per la ricerca di eventuale varicocele ed è risultato negativo.

Volevo quindi un vostro parere per valutare se è in linea con quello dell'andrologo che mi ha visitato o se secondo voi devo fare esami più approfonditi.

Grazie in anticipo.
[#1]
Dr. Carlo Maretti Andrologo, Sessuologo 9k 179 3
Gent.mo utente

guardando l'esame sembrerebbe essere presente una astenozoospermia e cioè una riduzione della motilità progressiva che è quella che permette allo spermatozoo di fecondare l'ovocita, tuttavia prima di confrontarsi con lo specialista le consiglierei di ripetere l'esame in un centro dedicato a problematiche riproduttive che segua i criteri WHO 2010.

Un cordiale saluto

Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la celere risposta. Vorrei sapere, nel frattempo di ripetere l'esame, se le eventuali cure si basano su integratori o antibiotici.

Grazie
[#3]
Dr. Carlo Maretti Andrologo, Sessuologo 9k 179 3
Gent.mo utente

si potrà parlare di terapia solo dopo una visita specialistica, infatti il semplice esame non permette di avanzare ipotesi.

Ancora cordialità
[#4]
dopo
Utente
Utente
Salve,

riscrivo in quanto dopo 5 mesi dall'ultimo spermiogramma e non avendo ottenuta la gravidanza, ho ripetuto l'analisi presso un certo che utilizza i parametri WHO 2010.

L'esito è il seguente:

Volume 4 ml > 1.5
Colore Bianco grigiastro
Aspetto Legg.opalescente
Coagulo Presente /rif presente
Fluidificazione Parziale / rif. Presente
Viscosità 8 filanza in cm /rif < 3
pH 8.5 / rif > 7.2
Hb ++ / rif Assente

Esame microscopico

Leucociti Alcuni / rif Alcuni
Emazie Alcune / rif Non visibili
Flora batterica Scarsa / rif Non visibile
Cellule epiteliali Alcune / rif Alcune
Concentrazione nemaspermi 18.000 U/microlitro / rif > 15.000
Totale numero nemaspermi 72 milioni > 39

Motilità nemaspermi dopo 1 ora

Progressivamente mobili 26 % / rif > 32
Non progressivamente mobili 20 %
Immobili 54 % / rif < 60
Vitalità (calcolata se immobili >50%) 48 %
Forme normali 9 % / rif > 4


Principali difetti riscontrati
Si osservano alcune teste amorfe, numerosi colli
angolati e rari residui citoplasmatici.

Lo specialista non mi ha prescritto alcuna cura, ma solo da effettuare i dosaggi ormonali (FSH,TSH,LH, Testosterone tot, prl, 17-b-e20)

Ricordo ecocolordoppler effettuato a novembre esito negativo.

Volevo quindi avere da Voi un parere se la strada di aspettare l'esito dei dosaggi ormonali per iniziare delle cure può essere corretta e una valutazione complessiva del liquido seminale.

Grazie.
Cordiali saluti
[#5]
Dr. Carlo Maretti Andrologo, Sessuologo 9k 179 3
evidentemente i miei dubbi erano fondati, infatti le forme normali sono passate dal 50% al 9%, quindi l'esecuzione dell'esame è estremamente importante per una valutazione completa del soggetto. Nel suo caso è sempre presente una astenozoospermia ed è corretto aspettare l'esito degli esami ormonali per capire come procedere.

Un cordiale saluto
[#6]
dopo
Utente
Utente
La ringranzio per la celere risposta.
Solo un'altra domanda, ho dimenticato di chiedere a visita se per effettuare i dosaggi è meglio il digiuno oppure no.

Grazie
[#7]
Dr. Carlo Maretti Andrologo, Sessuologo 9k 179 3
meglio farli alla mattina intorno alle ore 8.00 a digiuno.

Saluti
[#8]
dopo
Utente
Utente
Ok.
Le chiedo anche un altro parere: con questo tip di "difetto" qual è la frequenza dei rapporti consigliata nel periodo fertile?

Grazie ancora.
Saluti
[#9]
Dr. Carlo Maretti Andrologo, Sessuologo 9k 179 3
indipendentemente dal numero e dall'intensità dei rapporti con una ipomotilità le probabilità di concepimento sono sotto il 5%.

Saluti
[#10]
dopo
Utente
Utente
Gentilissimo dottore, ho ritirato il referto dei dosaggi ormanali e nel frattempo di sottoporli a visita tra circa 20 giorni, vorrei, se possibile, avere un suo parere.

Questi i valori:

TSH 0,86 mIU/l / rif 0.30 - 4.20
(ELFA)

FREE T4 1,19 ng/dl /rif 0.70 - 1.80
(ELFA)

FSH basale 10,22 mIU/ml / rif 1,70 - 12.00
(immunom.)

17 BETA ESTRADIOLO 28,75 pg/ml /rif Inferiore a 60
(immunom.)

LH basale 3,68 mIU/ml /rif 1.10 - 7.00
(Chemilumonesc.)

PROLATTINA basale H 18,8 ng/ml / rif 2.0 - 15.0
(Chemiluminesc.)

TESTOSTERONE basale 4,9 ng/ml /rif 2.2 - 11.0


La ringrazio.
Saluti.
[#11]
Dr. Carlo Maretti Andrologo, Sessuologo 9k 179 3
l'FSH è tendenzialmente su valori alti e denota una sofferenza testicolare che è possibile stabilire attraverso la visita e l'ecografia e quindi stabilire come comportarsi, senta lo specialista che ha il quadro completo.

cordialità
[#12]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore, le scrivo di nuovo per aggiornamenti sulla situazione e per avere ancora un suo parere.

In seguito di altre visite mi è stato prescritto un test di frammentazione del dna che ha evidenziato una frammentazione del 30% che a detta del mio andrologo sembra essere la causa al mancato concepimento (visto che da parte di mia moglie è tutto ok).
Mi è stata prescritta quindi una terapia con antiossidanti per 3 mesi ed evitare fino alla fine della cura la ricerca della gravidanza perchè questo livello di frammentazione potrebbe provocare un nuovo uovo cieco (o comunque un aborto).

Vorrei sapere quindi se, secondo la sua esperienza, questa terapia può portare vantaggi e se è favorevole alla sospensione della ricerca della gravidanza fino alla fine della cura.
La ringrazio
Cordiali saluti
[#13]
Dr. Carlo Maretti Andrologo, Sessuologo 9k 179 3
Gent.mo utente

andrebbe valutato il test di frammentazione per capirne l'attendibilità, indicando almeno la metodica utilizzata e bisognerebbe conoscere quali antiossidanti siano stati indicati.

Cordialità
[#14]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore,
purtroppo sono qui a scriverle perchè nel frattempo dopo la cura la situazione non è migliorata. Dopo la cura con antiossidanti tra cui vitamina E, C, selenio, carnosina, picnogenolo e fluimucil la frammentazione è passata dal 30 al 34,5 (dopo 3 mesi di cura) e poi di nuovo al 32 (dopo altri 2 mesi).

Il metodo è lo SCA.

Lo spermiogramma è invece migliorato:
volume: 2,4
ph:7.4
viscosità:nella norma
concentrazione/ml: 36.000.000
conc/eiac: 86.400.000

motilità progressiva 45% lineare
5% non lineare

morfologia: 18% tipici e 82% atipici
leucociti: 300.000
emazie: assenti
elementi linea spermatogenetica: presenti
corpuscoli prostatici: numerosi.

Nel frattempo su consiglio dell'andrologo che ci segue in questi 5 mesi abbiamo sospeso la ricerca della gravidanza.
Secondo la sua opinione come mai il valore della frammentazione nonostante la cura e lo spermiogramma migliorato non è sceso sotto il 30% ?
E inoltre secondo lei (in attesa di andare a visita) è conveniente riprendere la ricerca della gravidanza naturale o è consigliabile sottoporsi alla fecondazione assistita?


La ringrazio.
Saluti
[#15]
Dr. Carlo Maretti Andrologo, Sessuologo 9k 179 3
Numerosi studi hanno rilevato che gli uomini infertili presentano alterazioni dell’integrità del DNA, nonostante parametri seminali nella norma (concentrazione, motilità e morfologia) dove nel suo caso, le terapie che le hanno proposto non hanno modificato l'integrità del DNA spermatozoario.
Direi che "non è conveniente" ricercare una gravidanza né per via naturale né attraverso una tecnica PMA.

Cordialità
[#16]
dopo
Utente
Utente
Cioè mi sta dicendo che non potrò avere figli?
Ho letto in rete casi con alterazione più grave (anche del 50%) che con tecniche di PMA hanno ottenuto gravidanze...

Inoltre per avere un valore statistico più affidabile possibile su quanti spermatozoi dei essere valutata la frammentazione? Perchè nel mio caso ne sono stati valutati circa 230 che mi sembrano un po' pochi.

Grazie.
[#17]
Dr. Carlo Maretti Andrologo, Sessuologo 9k 179 3
Elevati livelli di frammentazione del DNA spermatico sono stati posti in relazione a condizioni di infertilità maschile ed ad una maggiore incidenza di aborti precoci anche dopo tecniche di fecondazione in vitro, tuttavia sarà lo specialista che conosce al meglio la sua storia clinica, ad indicarle il giusto percorso.

Statisticamente parlando è logico che maggiore è il numero di spermatozoi valutati e minore è la possibilità di errore, tuttavia se sono stati valutati oltre 200 spermatozoi il test è attendibile.

Ancora cordialità

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio