Utente 803XXX
egregio dottore,dottoressa mi chiamo francesco, ho 43 anni, militare,mi permetto di disturbarvi per una situazione evidenziata durante una recentissima visita andrologica,,effettuata in un noto centro di fertilita' milanese. l'esame effettuato per un sospetto problema prepuziale,edema post circcoincione, effettuata due anni fa' (2012)e da un dolore sordo a livello di testicolo sx, che mentre vi scrivo non e' ancora passato e che persiste da almeno 15 giorni, in particolare quando sono seduto.Premetto di aver subito nel medesimo testicolo sinistro due precedenti interventi il primo nel 1977 per cripdoidismo eta' 6 anni, per rimettere in sede il testicolo che non era sceso, e nel 2002, a seguito di dolori lancinanti sempre medesimo testicolo sx, operato in urgenza per distorsione idatide di morgagni scambiata al ps per varicocele.Il medico che mi ha visitato, mi detto di stare tranquillo per la fimosi,assolutamente regolare (per fortuna).Pero' mi ha detto che il tx sinistro e' veramente messo male.,senza specificare il problema in maniera chiara. ecografia effettuata evidenzia .Pene regolare,esiti di circo incisione perfetti .virilizzazione regolare con gonade destra di 24 ml di volume, consistenza ed ecopattern regolare" .non evidenzia di varicocele o idrocele in entrambi i testicoli.
didimo sinistro orchipessato di 16 ml di volume,consistenza ridotta ed ecopattern marcatamente disomogeneo e da controllare annualmente! epidimini e deferenti regolari. mi ha prescritto uno spermigramma ,un test di capacitazione e marr test. il mio quesito e' questo con testicolo marcatamente disomogeneo, si puo' ipotizzare un possibile tumore,o probabile sviluppo nel medesimo nel testicolo.di una neoplasia. Sono molto allarmato per questa sua affermazione,e dall' esame ecografico,che cosa vuol dire testicolo con ecoppatern marcatamente disomogeneo da controllare annualmente? . Con enorme stima, aspettando una vostra gradita e competente risposta, vi porgo i piu' sinceri saluti e ringraziamenti in anticipo.francesco

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,un testicolo ritenuto va sempre controollato anche,e non solo,per una eventuale cancerizzazione.La disomogeneita' ecografica non esprime, necessariamente,un quadro tumorale e,nel suo caso,mi sembra che lo specislista limitandosi a consigliarle dei controlli periodici,escludessef tale patologia. Personalmente,consiglierei,anche,di eseguire i markers tumorali,routinari,in tali casi.Cordialita'.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

direi che la esecuzione di un esame del liquido seminale diventa fondamentale per verificare la sua condizione di fertilità.
Il timore di una degenerazione neoplastica di un testicolo in passato ritenuto non va esclusa ma nemmeno esagerata.
si faccia vedere da uno specialista a cadenze regolari, effettui un rilievo ecocolordoppler testicolare e,magari, si faccia prescrivere i markers tumorali come le consiglia l'esperto dottor Izzo per eliminare alcun dubbio.
Cari saluti
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

non drammatizzi, segua le indicazioni dei colleghi che mi hanno preceduto e poi, se lo desidera , ci riaggiorni.

Un cordiale saluto.