Utente 350XXX
Salve, Sono un ragazzo di 19 anni e da marzo 2014 ho un grave problema creato da me medesimo per la mia ignoranza! (scusate la parola) Allora Iniziai nel novembre del 2012 Ad assumere Dianabol (methandienone) della thailandia (il più forte) e Anavar (Oxandrolone) Anche lui della stessa marca del dianabol, il mio Persona T mi faceva assumere 20mg Di dianabol e 20Mg di anavar al dì per 2 mesi, raggiunsi un bel peso quasi 10kg, allora aspettai 1-2 mesi e ripresi con ciò
Solo che certe vole mi cambiava il ciclo, ad esempio certe volte mi faceva assumere 40mg di Dianabol per 2 mesi al posto di 20 come 2 mesi prima, beh fatto tutto ciò stavo benissimo ero un toro e quando stoppavo il ciclo non avevo nessun problema di disfunzione! e andai avanti fino a febbraio 2014 Dove li feci la medesima C****** Assumendo 200MG di Sustanon (pakistano) per 1 mese , ogni 7 giorni iniezione di 200mg, finì il ciclo e gia prima di iniziare ero sotto dianabol (sta volta quello cinese più leggero) al inizio non avevo nessun problema di erezione.. ma notavo che dopo aver interrotto il sustanon la mia libido era scesa.. dopo 1 settimana se mi masturbavo non si alzava proprio! e li ero veramente shockato!! Allora contattai uno che faceva Bodybuilding da diversi anni e mi diede Proviron e clomid per 18 giorni! Il pene era tornato ad alzarsi, si gonfiava ma non aveva quella rigidità che io sempre avevo avuto! e avevo molto più sperma.. sembrava io stessi bene ma non era così.. finissi il ciclo per ripristinare il mio corpo e tornai a non star bene anche se sta volta il mio pene si alzava ma non aveva rigidità, allora mi diedero il nolvadex per 15 giorni.. stavo discretamente diciamo, dovevo fare sesso con la mia ragazza e frustrato mi feci dare da un amico 25mg di sidenafil.. ma l'ansia era forte e quindi funziò poco e io feci una figura di ***** Allora li mi decisi di andare da un urologo dove mi fece
Controllo di giugno 2014:
S-FT4: 13,0 pg/ml Valori di riferimento: 8,0 | 19,0.
S-TSH: *5.170 mlU/L Valori di riferimento: 0,400 | 4,000.
S-FSH: 4,0 IU/L Valori di riferimento: 0, 7| 11,1.
S-LH: 6.9 IU/L Valori di riferimento 0,8 | 7,6.
S-PROLATTINA: 16,6 ng/ml Valori di riferimento: 2,5 | 17,0.
S-TESTOSTERONE: 8,8 ng/ml Valori di riferimento: 2,7 | 15.
S-TESTOSTERONE LIBERO: 176,9 pg/ml Valori di riferimento: 50 | 210.

" Ecografia vescica indenne prostata nei limiti dimensionali per età didimi regolari non idrocele "

(seconda visita) APP DE e calo della libido e ipoposia dopo assunzione anabolizzanti adesso wash out ( che significa? )
EO GE didimi ed epididimi nei limiti della norma

Mi diede Del sensimev da usare ogni 10 giorni al inizio del mese per 3 mesi! quando lo usavo stavo meglio la rigidià del pene era ottima anche se durava poco la cosa! mentre mi masturbavo

Aspettai 6 mesi ma non stavo ancora bene, Allora a luglio andai da un endocrinologa molto brava che mi visitò e mi diede gli esami da fare e mi dissè che per ottobre io sarei tornato in forma !

Gli esami di Ottobre 2014:

Alterazione del rimo sonno veglia

LH: 4.5 (vn 0.8- 7.6), FSH: 4U/I (vn 0.7-11)
Testosterone totale: 4.9 ng/ml (vn 2.7-15)
Testosterone libero 120.8 pg/ml(Vn 50-210). SHBG e Estradiolo Non disponibili
Il profilo tiroideo ? indicativo di euroriroidismo (AbTPO e AbTg negativi, Tsh 2.38 mlU/I FT4 12.8 pg/ml
Lieve rialzo delle GPT (58 mU/ml vn 11.34), Got GPT e bilirubina nella norma. Creatinina 1.03, PSA tot 0.59, Albumina 4.4, Emocromo nella norma(Hct 45%)
Dal punto di vista endocrinologico non si ravvedono particolari deficit dell'asse ipotalamo-ipofisi-gonadi. utile valutazione prichiatrica/psicologica
E mi ha consigliato di fare ecodoppler penieno.
Forse e qui la falla visto che quando mi masturbo il sangue che va nel glande si toglie molto velocemente! vorrei provare con del cialis se e veramente una cosa psicologica! voi che ne pensate di tutto ci??

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Militello
48% attività
20% attualità
20% socialità
PONTECORVO (FR)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Tranqullità .........

la condizione che si è creata è data da un rimbalzo della "terapia" con anabolizzanti.
Servono almeno sei mesi per un wash out completo

vedrà che tutto risolve

eviterei al momento altro "doping" con i farmaci che inducono l'erezione

Ci tenga informati
[#2] dopo  
Utente 350XXX

Iscritto dal 2014
Salve, dottore il problema e che io sono 8 mesi che sono in wash out. cosa può essere? ho letto anche se l'asse hpta ha recuperato può comunque non andare in sincronia? che fare? mi e stato detto che il mio è un problema di blocco mentale ma non ne sono proprio sicuro.
Ho smesso da marzo 2014 con anabolizzanti ho solo usato verso aprile/maggio Clomid con proviron e a giugno nolvadex.
Ho provato 25mg di sidenafil ma ha fatto ben poco però il sangue comunque arrivava di più si notava. allora ora non so a che pensare. Problema ormonale? o di testa? che comunque a me mi sembra di stare bene psicologicamente anche se mi e accaduto tutto ciò
Le erezioni magari quando vedo una bella donna ecc sono scarse però c'è la cosa in testa
[#3] dopo  
Utente 350XXX

Iscritto dal 2014
Dottore, la dottoressa mi ha detto che il mio asse hpta ha recuperato non ho nessun problema o e psicologico o è di sangue quindi fuga venosa etc, io a breve faccio ecodoppler ma sono preoccupato e se con gli anabolizzanti avrei creato una sorta di bomba che mi ha danneggiato il pene? dovrei essere operato? o risolverei con del viagra/cialis/levitra? iniezioni di pge? sono un pò afflitto sono 8 mesi che mi porto dietro questo problema! io ho il problema che il pene si alza ma non e duro! e mezzo duro! secondo lei quale può essere il mio problema?
Le spiego ho letto su un sito che l'asse può comunque aver recuperato ma può non funzionare lo stesso non so che fare!
[#4] dopo  
Utente 350XXX

Iscritto dal 2014
Salve dottori! sono sempre io a breve andrò a fare ecodoppler pienino! io voglio porre una domanda; ma il mio problema e legato a una cosa psicologica?
[#5] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,


leio ha corso il rischio di determinare conseguenze rilevanti al suo sistema ormonale utilizzando quelle "bombe" ormonali prescritte.
La circolazione arteriosa e venosa del pene che dovrebbero garantirle l'inizio di una buona erezione, l'ottenimento di una valida rigidità ed il mantenimento della stessa tale da consentire un piacevole rapporto ad entrambi i partners, dipende dalle condizioni delle "strutture arteriose e venose che potrebbero essere presisetnti alle sue terapie o esserne anche conseguenza
si rivolga ad un andrologo per gli accertamenti del caso
cari saluti
[#6] dopo  
Utente 350XXX

Iscritto dal 2014
Grazie per la sua risposta, quindi le "bombe" potrebbero aver danneggiato qualche arteria venosa? del pene?
per questo problema ci sono soluzioni? Tipo iniezioni di PGE o Viagra funzionano? però comunque a me funziona il pene il sistema funziona, però il glande non si gonfia oppure se io pompo il sangue al glande esso va ma poi torna sgonfio in pochi secondi e la mia erezione non è delle migliori, sinceramente penso di riuscir ad avere un rapporto sessuale ma per ora non voglio, l'endocrinologa diche che il Mio asse HPTA ha recuperato ed'è ho una cosa di vene o psicologica! perchè certe volte comunque la rigidità e ottima ma anche per pochi minuti/secondi.
Le soluzioni per un problema di vene quali sono? una delle tante me ne può dire una ? la ringrazio per aver dedicato il suo tempo alla mia domanda. cordiali saluti
[#7] dopo  
Utente 350XXX

Iscritto dal 2014
Dottore come si risolve tale problema di vene ? io provai una volta il sidenafil 25mg quando avevo l'asse ormonale sballato e mi fece poco per via della scarsa libido, se ora ne userei 75? la libido c'è! però noto un piccolo incremento del licquido seminale e una buona cosa? non e trasparente ma bianco!