Utente 345XXX
Gentili specialisti, ho da qualche mese una verruca plantare di circa 4 mm, sempre stata indolore. Dopo non essermene curato per appunto questi mesi, pensando che magari fosse un piccolo callo, mi sono rivolto alla farmacia per uno di quei prodotti in commercio di automedicazione. Non so se posso nominare il farmaco in ogni caso è da circa una settimana e mezza che sto usando una soluzione di acido lattico, acido salicilico e collodio da passare con pennellino, penso quindi che abbiate capito di cosa si tratta. ebbene la verruca è diventata bianca con una piccola corona di pelle "morta" intorno.

Dato che il trattamento da quanto ho capito prosegue per circa 3 mesi, e che comunque da quanto ho letto (correggetemi se sbaglio) non è neanche sicuro che riesca, pensavo di rivolgermi direttamente di persona ad un dermatologo per risolvere la questione velocemente.

Ahimè però sono abbastanza un fifone, e prima della prossima settimana quando prenderò un appuntamento, volevo chiedervi quali metodi potrebbe utilizzare lo specialista per rimuovere il problema (essendo anche che la zona è già stata un po' trattata col farmaco), avendo sentito voci abbastanza scoraggianti sulle varie tecniche e relativo dolore (fosse per me preferirei addirittura l'anestesia locale, sono purtroppo stranamente molto impressionabile per interventi alle mani e ai piedi, mentre non ho nessuna paura per qualsiasi altra parte del corpo).

Vi ringrazio per l'attenzione alla mia domanda magari inusuale :) e aspetto confortanti notizie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,
Sospenda le terapie fai-da-te a mio avviso inutili, e si rivolga con fiducia presso lo specialista dermatologo per l'asportazione con diverse terapie strumentali e fisiche di questa verruca plantare.
Le migliori terapie spaziano dalla crioterapia alla laserterapia.
Carissimi saluti.