Utente 366XXX
Salve a tutti, è da molto tempo, certamente più di un anno, che ho una "crosticina" all'interno della cavità nasale destra, che sento a tatto, e credo che si riformi sempre perchè a volte si rimuove quando soffio il naso, e a volte perchè ormai me la tocco con l'indice anche per il lieve fastidio che mi provoca questa sensazione di "corpo estraneo" nella narice. La crosticina si trova a cavallo tra la parte inferiore e quella laterale sinistra della narice destra, entrando con 1/3 di indice a ore 7, per intenerci.. non mi dà molto fastidio, ma vorrei sapere se il continuo rifosmarsi, col tempo, potrebbe degenerare in qualcosa di brutto? Come potete vedere ho 32 anni..

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Consiglio la visita dermatologica per l'esclusione di lesioni discheratosiche e pre-tumorali benigne.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 366XXX

Iscritto dal 2014
Grazie mille, dottore.
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Prego e mi faccia pure sapere
[#4] dopo  
Utente 366XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno,
Durante il periodo che è trascorso dagli ultimi messaggi ho effettuato una visita orl, durante la quale l'otorino dopo aver dato un'occhiata ad una delle croste sopracitate mi ha dato come terapia l'applicazione di Aureomicina per circa 15 gg, alla seconda visita per lui la cosa era regredita, ma in realtà era semplicemente capitato che applicando tale crema anziché formarsi la crosta veniva espulso ciò che veniva espulso in forma più morbida, meno percepibile.. e infatti dopo la cura tutto è ricominciato con la solita crosta. Pochi mesi fa mi sono fatto prescrivere anche una visita dermatologica, ma la dermatologa, dopo averle spiegato la situazione, mi ha detto che non aveva idea di cosa si trattasse e mi ha detto che per un eventuale analisi del tessuto bisognava tornare dall'otorino.. intanto, senza neppure guardare il problema, basandosi semplicemente sul mio racconto, mi dice di applicare gentamicina fino a completa guarigione, inoltre la sera applicare euchesina.. peccato che dopo circa un mese di trattamento non si è risolto nulla,e anzi,magari non c'entra niente, ma ho sospeso il trattamento anche a causa di alcune lievi sensazioni di capogiri che mi venivano quando mi voltavo,e che in pratica dopo 3 mesi mi capitano ancora,seppur in forma più lieve,ma questo potrebbe essere dovuto a problemi dell'orecchio interno.. fatto sta che continuano a spuntare croste e coaguli di sangue sempre nelle stesse zone, comunque sia ora il medico curante mi ha prescritto un tampone nasale. Grazie per la cortesia e l'interesse.
[#5] dopo  
Utente 366XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno,
Durante il periodo che è trascorso dagli ultimi messaggi ho effettuato una visita orl, durante la quale l'otorino dopo aver dato un'occhiata ad una delle croste sopracitate mi ha dato come terapia l'applicazione di Aureomicina per circa 15 gg, alla seconda visita per lui la cosa era regredita, ma in realtà era semplicemente capitato che applicando tale crema anziché formarsi la crosta veniva espulso ciò che veniva espulso in forma più morbida, meno percepibile.. e infatti dopo la cura tutto è ricominciato con la solita crosta. Pochi mesi fa mi sono fatto prescrivere anche una visita dermatologica, ma la dermatologa, dopo averle spiegato la situazione, mi ha detto che non aveva idea di cosa si trattasse e mi ha detto che per un eventuale analisi del tessuto bisognava tornare dall'otorino.. intanto, senza neppure guardare il problema, basandosi semplicemente sul mio racconto, mi dice di applicare gentamicina fino a completa guarigione, inoltre la sera applicare rubrosin.. peccato che dopo circa un mese di trattamento non si è risolto nulla,e anzi,magari non c'entra niente, ma ho sospeso il trattamento anche a causa di alcune lievi sensazioni di capogiri che mi venivano quando mi voltavo,e che in pratica dopo 3 mesi mi capitano ancora,seppur in forma più lieve,ma questo potrebbe essere dovuto a problemi dell'orecchio interno.. fatto sta che continuano a spuntare croste e coaguli di sangue sempre nelle stesse zone, comunque sia ora il medico curante mi ha prescritto un tampone nasale. Grazie per la cortesia e l'interesse.