Utente 353XXX
Buongiorno,

ho 27 anni, sono nata prematura di 24 settimane ed ho una lieve spasticità muscolare, che da sempre mi porta ad arricciare le dita dei piedi per a volte cercare l'equilibrio. Ad entrambi i piedi ho l'alluce valgo, inoltre il piede sx presenta anche le ossa del piede spostate verso l'esterno. Da qualche tempo l'alluce di sx è peggiorato.
Ho anche un ernia in zona lombare L5 S1, l'alluce valgo e quindi il fatto di camminare male, può incidere sulla riacutizzazione o sui dolori alla schiena causati dall'ernia? Come posso capire, quando e se è giunto il momento di farmi operare al/ai piedi?
Porto da poco i plantari fatti su misura, e devo ancora vedere eventuali benefici.
[#1] dopo  
Dr. Valerio Anania
20% attività
0% attualità
0% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2010
L'alluce valgo può, in maniera collaterale, determinare una postura ed un deambulazione errate e quindi accentuare ed evidenziare problemi legati al rachide lombosacrale. Il timing nell'intervento chirurgico è spesso legato, oltre che alla clinica ed agli esami di imaging, anche al grado di invalidità che la patologia comporta al paziente. Nel senso che se le comporta dei gravi problemi funzionali (sottolineo funzionali e non estetici) l'indicazione chirurgica c'è.
Nel suo caso, inoltre, il tipo di intervento è da selezionare con molta cura perchè la spasticità che lei ha di base va valutata molto accuratamente poichè potrebbe dare problematiche in fase di recupero... esperienza personale.
Saluti