Utente 369XXX
Ho mio zio ricoverato, il suo problema è la vena aorta discendente a partire dall'arco situato sul cuore fino a scendere per l'aorta toracica arrivando fino alla zona inguinale, ha una dissezione totale. Il suo quadro clinico non è delle migliori. Chiedo se ci sia un chirurgo cardiovascolare che a buon cuore vuole conoscere e prendere in carica il caso di mio zio. Lo ringrazio anticipatamente per tutto. Chiedo il vostro aiuto ..... per qualunque cosa rispondete al mio annuncio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
In assenza di complicanze acute (insufficienza renale acuta, ischemia intestinale, rottura o fissurazione) la dissezione dell'aorta toracica discendente viene stabilizzata con terapia medica e trattata in elezione (raramente chirurgicamente, più frequentemente mediante endoprotesi) solo in determinate condizioni.

Il paziente è ancora ricoverato?
Immagino che al termine di un periodi di osservazione, verrà dimessso on indicazione ad una nuova Angio TC tra qualche mese. Sulla base di quella si deciderà la strategia più adeguata.

Nella stragrande maggioranza dei casi sono i chirughi vascolari a trattare questo tipo di problemi.

In bocca al lupo

GI
[#2] dopo  
Utente 369XXX

Iscritto dal 2015
Mio zio è ancora ricoverato.... Come hai detto tu sta sotto cura... Essa non prevede altro che mantenere la pressione sanguigna bassa e con una cardioaspirina tenere il sangue più luquido. Ah! Ovviamente continua a fare dei lavaggi con antidolorifici. Il primario vascolare ci ha consigliato come ospedale dove questi tipi di interventi sono stati fatti è il san Raffaele a Milano..... Ovviamente è tutto da vedere e valutare.
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2010
E' un normale decorso dopo dissezione dell'aorta toracica discendente. Eseguita una TAC di controllo (in genere da 1 a 3 mesi dall'evento acuto, lo faccia decidere a chi lo sta seguendo) potrà prenotare una visita in qui Ospedale, chirurgia vascolare, servizio sanitario nazionale.

GI