Utente 369XXX
Buongiorno
vi spiego la mia situazione,un anno e mezzo fa giocando a calcio avverto un forte crack al ginocchio e immediatamente si gonfia nn riuscendo piu a camminare.dritto al pronto soccorso effettuo tutti i test e mi diagnosticano una distrazione al bicipite femorale..dicendo una 20ina di giorni e tutto tornera come prima..dopo un mesetto ritorno in campo stesso rumore stesso gonfiore,che sparisce in un paio di giorni..decido allora di approffondire visita ortopedica e rnm.rnm riporta questo.
Rotula laterodeviata con modesto versamento in sede retrorotulea e parziale interessamento dei recessi para condiloedei in evidenza lesione completa a decorso obliquo del corno posteriore del menisco mediale mentre l esterno appare integro.normali i legamenti crociati
l ortopedico mi visita e mi dice nulla da operare sei a un inizio di condropatia e mi da esercizi x rinforzare i quadricipiti e tanta bici..
ma io nn mi sento ancora apposto cammino si tranquillamente ma se dovessi correre ho subito un blocco articolare con lieve dolore..a questo punto sento un secondo parere ortopedico..e mi sento dire..artroscopia x il menisco e se se durante scopia si reperisse una lesione lca si ricostruira con rotuleo..
ora mi trovo in lista x l operazione..ma sono dubbioso..possibile che i miei legamenti siano rotti..la rnm puo sbagliare?io con il ginocchio lavoro e cammino tranquillamente..vorrei solo tornare a correre..potreste aiutarmi a capire meglio la mia situazione..grazie scusatemi in anticipo x la poca chiarezza..
[#1] dopo  
Dr. Matteo Bianchi
24% attività
4% attualità
12% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2000
per valutare la rottura del legamento crociato anteriore è essenziale che siano concordi tre elementi (l'anamnesi , cioè cosa riferisce il paziente, che evidenzi cedimenti o gonfiore, la visita medica che evidenzi instabilità e la RMN che evidenzia la rottura); sul secondo elemento non posso esprimermi non avendola visitata; mi sembra manchino gli altri due elementi (Lei non riferisce la sintomatologia tipica e la RMN evidenzia solo la rottura del menisco);
La RMN non sbaglia, può non essere letta e interpretata correttamente ma oggigiorno l'esperienza dei radiologi è tale che è difficile una simile evenienza;

cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 369XXX

Iscritto dal 2015
Grazie x la risposta tempestiva..il 2 febbraio saro operato in artroscopia.quindi a questo punto credo mi sara solo fatto il menisco;perche cedimenti e gonfiori io non ne ho.mi preoccupava il fatto del blocco articolare e quindi iniziavo a pensare che forse i legamenti centrassero qualcosa..pero potrebbero essere causati anche dalla lesione completa del menisco..
[#3] dopo  
Utente 369XXX

Iscritto dal 2015
salve dottore volevo avvisare e chiedere alcune cose riguardo la mia operazione..il 2 di febbraio sono stato sottoposto ad un intervento di artroscopia x la lesione al menisco mediale..una volta dentro hanno visto il mio menisco laterale che era discoide.. mi trovo senza menischi ne mediale ne laterale..il recupero sembra procedere bene..ma una cosa mi preoccupa senza menisco leggo che l artrosi e sicura..a questo punto era meglio nn operarmi?ok io nn correvo ma a camminare nn avevo problemi..quindi se ora andro incontro ad un artrosi nn era meglio rimanere come prima?