Utente 369XXX
Salve a tutti, ringrazio già in anticipo chi di voi avrà tempo e voglia di rispondere ai miei dubbi:
Il sedici di dicembre dell'anno appena passato ho riportato una frattura composta del V Metatarso giocando a calcetto , il giorno stesso sono andato in ospedale dove mi è stata applicata una doccia e mi sono state prescritte delle punture per evitare la formazione di trombi.
La mia avventura purtroppo non si è ancora conclusa e ieri andando all'università sono scivolato e caduto con le stampelle rompendo il gesso che mi è stato precedentemente applicato, ieri stesso mi hanno rimesso un gesso completo con la promessa di toglierlo la prossima settimana.
Ecco dunque il mio interrogativo : " Dopo la caduta di ieri sento davvero molto dolore dove è presente la frattura, nonostante l'ortopedico mi abbia detto che la situazione non è peggiorata. È normale questa situazione ? Oppure il rinnovato dolore più essere premonitore di un ulteriore allungamento dei tempi di ingessatura ? "
Grazie a tutti per la pazienza di leggere, grazie per tutto :)
[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
12% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Se l'ortopedico ha detto che "la situazione non è peggiorata" immagino che possa stare tranquillo. La presenza del dolore non è sufficiente da solo a indicare "un allungamento dei tempi di ingessatura", che se fosse necessario lo sarebbe solo nel caso che la consolidazione non fosse completata.
Alla rimozione del gesso verrà eseguita una rx di controllo in base alla quale si deciderà come procedere.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 369XXX

Iscritto dal 2015
Dott. Donati
La ringrazio molto per la sua risposta .
È stato molto gentile la ringrazio molto per il suo consulto .
Grazie ancora , cordiali saluti :)