Utente 370XXX
Alla eta' di 48 mi sono stati collocati degli stent a seguito di episodi di angina acuta.

Che aspettative di vita ho? che probabilità ho di sviluppare cardiopatiè più pesanti?

Grazie
Olindo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Durante
28% attività
12% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2014
Buogiorno,
Lei attualmente ha una cardiopatia ischemica, che a quanto scrive è stata rivascolarizzata.
Ovviamente per esprimere un parere sulla importanza della cardiopatia bisognerebbe sapere diversi dati tra cui i soi fattori di rischio, la gravità della coronaropatia, il numero e la localizzazione degli stent impiantati e la funzione cardiaca.
In linea generale la sopravvivenza dei pazienti con cardiopatia ischemica è migliorata grazie alla rivascolarizzazione e alle terapie mediche che divrebbe seguire con attenzione.
Se ci fornirà altri dati sarà possibile essere più precisi nel darle una idea dell'importanza della sua patologia.

Cordiali saluti
Alessandro Durante