Utente 241XXX
Buon giorno, alla mia moglie dopo il terzo aborto interno e stato fato il esame genetico del feto, e si rileva questa anomalia- cariotipo femminile a 47 cromosomi con trisomia del cromosoma 16, la mia domanda , E possibile che si ripete questa anomalia, quale e la probabilllita che si ripete,
Noi abbiamo gia un figlio, e possibile che lui abbia una anomalia genetica, devo fare dei indagine anche al mio figlio, grazie mille.
[#1] dopo  
Dr.ssa Stefania Zampatti
32% attività
8% attualità
12% socialità
GENZANO DI ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
Caro utente,

se suo figlio non ha particolari problematiche (immagino venga seguito da un pediatra) non vedo necessario effettuare un'analisi del cariotipo su di lui. Per quanto riguarda invece la possibilità di controllare il cariotipo fetale nelle future gravidanze della sua signora, vi suggerirei di valutare la situazione complessiva, rivolgendovi ad un genetista e portando in visione le ecografie delle gravidanze e le analisi specifiche che avete fatto, in quel modo potrà valutarvi nel dettaglio il rischio che la cosa possa ripetersi nelle future gravidanze.

cordialmente,
[#2] dopo  
Utente 241XXX

Iscritto dal 2012
Noi abbiamo gia eseguito il cariotipo ed e tutto normale, a questo punto qualle puo essere la causa per questa malformazione del feto abortito.
In quello che riguarda il mio figlio volevo chiedere se ala nasita quando e stato fato il esame per la fibrosi cistica e stato fato anche il cariotipo?
[#3] dopo  
Utente 241XXX

Iscritto dal 2012
Sono ancora in atessa di una risposta, grazizie
[#4] dopo  
Dr.ssa Stefania Zampatti
32% attività
8% attualità
12% socialità
GENZANO DI ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
Caro utente,

per rispondere alla sua prima domanda, l'evento che si è verificato nell'aborto potrebbe essere casuale, ritengo comunque opportuna una valutazione genetica e ginecologica specifica con analisi della documentazione degli aborti passati. Relativamente al suo secondo quesito invece, tra le analisi che vengono routinariamente condotte alla nascita non c'è il cariotipo, che viene invece analizzato nel momento in cui viene riscontrata una qualche anomalia nel bambino. Personalmente, se il bambino non dovesse presentare anomalie, non riterrei opportuno eseguire il cariotipo su di lui. Ad ogni modo, come già detto, rimando la decisione al pediatra curante che ha le informazioni mediche per stabilire se e quali analisi è necessario eseguire sul bambino.

cordialmente,