Utente 358XXX
Buongiorno,

sono un ragazzo di 27 anni che da piccolo ha sofferto di idrocele. Da circa 3 mesi ho notato una differenza di dimensioni tra i due testicoli, il dx sembra circa 2 volte il sx. Eseguendo la autopalpazione non ho notato alcun nodulo o rigonfiamento. Il testicolo dx sembra solamente più grande di due volte, ma la consistenza sembra la solita. Non provo alcun dolore nel toccarlo o premerlo, ma solo del fastidio dovuto alla dimensioni.
Inoltre il testicolo non è continuato a "crescere" le dimensioni sembrano invariate.
Ho già prenotato una visita specialistica da un andrologo per il prossimo martedì, ma sono particolarmente preoccupato. Può essere tornata l'idrocele?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

tranquillo; la visita e l'eventuale ecografia, che dovrà essere fatta, chiariranno sicuramente la sua attuale situazione clinica.

Nel frattempo, se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su eventuali problemi di natura andrologica che interessano i giovani uomini le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sempre sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/196-prevenzione-andrologica-eta-pediatrica-puberale.html

Qui potrà trovare tutte le raccomandazioni, date dal National Cancer Institute statunitense, su come fare correttamente l'autopalpazione del testicolo.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  


dal 2016
Scusi, mi chiedevo se questa sintomatologia possa essere associata ad un tumore testicolare.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non è una sintomatologia tipica ma lasciamo l'ultima parola al suo andrologo di riferimento.
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

la cosa più probabile che si tratti di un idrocele, aumento di volume lento, non dolente,
una visita andrologica con ecografia appare importante anche per valutare se si debba intervenire.
cari saluti
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Fatta la valutazione urologica o andrologica e la relativa ecografia, se altri dubbi, ci ricontatti.

Ancora un cordiale saluto