Utente 372XXX
Buonasera dottori, vi scrivo per chiedervi un parere sullo spermiogramma di mio marito, che ha 35 anni. Da un anno cerchiamo una gravidanza invano.

Spermiogramma secondo WHO (5°edizione)
Giorni astinenza: 4
Raccolta: Esterno
Contenitore: idoneo
Tempo consegna:25'
Volume: 5,1
ph: 8.2
Aspetto: Opalescente
Colore: Avorio
Viscosità: Normale
Fluidificazione: Completa
Coaguli: presenti
Cristalli: assenti
Numeri Spermatozoi/ml: 35.000.000
Numeri Spermatozoi/eiaculato:178.500.000 (conta con camera di Makler)
Motilità:
Motilità 60%
Immobili 40%
Motilità lineare veloce: 18%(dopo 30') - 15%(dopo 120')
Motilità lineare lenta: 12%(dopo 30') - 15%(dopo 120')
Motilità non lineare o discinetica: 20%(dopo 30') - 20%(dopo 120')
Motilità Agitatoria in situ: 10%(dopo 30') - 10%(dopo 120').
Morfologia:
Forme Tipiche 4%
Forme atipiche:96%
- anomalie della testa 30%
- anomalie della coda 16%
- anomalie dell'acrosoma 15%
- angolazioni del collo 20%
- immaturi 15%
Agglutinati:presenti
Cellule rotonde:presenti
Leucociti:presenti
Emazie:Rare.

Vi ringrazio in anticipo per i vostri pareri.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile signora,
dallo spermiogramma si evince una ridotta motilità degli spermatozoi, ma da qui a dire che sia solo questa la causa del mancato concepimento è davvero improbabile. Si rende necessaria non solo la interpretazione di un semplice spermiogramma, ma una valutazione più integrata che prevede una dettagliata valutazione andrologica se non già eseguita.
[#2] dopo  
Utente 372XXX

Iscritto dal 2015
Grazie Dottore per la celere risposta.
Leggendo il referto da ignorante in materia avrei qualche perplessità anche sulla morfologia, coaguli, agglutinati e leucociti. Potrebbe esserci un'infezione o infiammazione in corso?
Quanto prima faremo una valutazione andrologica.

Cordiali Saluti.
[#3] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Quelli da lei menzionati sono reperti frequenti nell'esito di uno spermiogramma alcuni dei quali possono anche essere degli artefatti creatisi durante il trasporto e/o la processazione e quindi non rivestono particolare importanza specie quando non sono in quantità eccessiva. La eventuale infezione si evincerebbe da una spermiocoltura che normalmente si esegue constestualmente allo spermiogramma.