Utente 318XXX
Gentili Dottori,
vi scrivo per chiedervi un parere su alcuni sintomi che ho avuto durante un allenamento in palestra e dopo. Oggi è stato il mio primo giorno di palestra dopo anni di sedentarietà e l'istruttore mi ha fatto fare come riscaldamento 5 minuti di camminata veloce e poi 10 di corsa sul tapis roulant. Io ho fatto 5+5 perché non ce la facevo, non avevo fiato, sentivo il cuore velocissimo e lo percepivo in gola e in testa, sentivo dolore alla gola ( zona vene del collo ) e mi si sono tappate le orecchie. Mi sono spaventata molto infatti mi sono fermata un attimo perché credevo di sentirmi male. Dopo 10/15 minuti i sintomi si sono alleviati allora ho finito l'allenamento con esercizi per le gambe e le braccia pur avendo ancora un po' di dolore alla "gola".
Essendo ipocondriaca mi sono spaventata pensando che mi stesse succedendo qualcosa al cuore, e siccome adesso mi fa male ancora un po' la "gola" sono preoccupata.

I controlli più recenti che ho fatto sono:
- a luglio 2014 ecg normale + ecg holter + ecocardiogramma + test da sforzo sul tapis roulant ( interrotto in anticipo per affaticamento ) come controllo per eventuali malattie genetiche ( mia mamma è morta a 45 anni e si presume x infarto ) ma sono risultati tutti normali ( 5 BESV rilevati dall'holter ).
- a maggio 2013 esami del sangue per la coaugulazione prima di iniziare la cura con la pillola anticoncezionale ed anche quelli erano tutti a posto

Detto ciò, vi chiedo se secondo voi devo preoccuparmi oppure se il tutto può essere dovuto al fatto che non sono allenata e magari l'istruttore ha esagerato, con l'aggiunta dell'ansia.
Ringrazio in anticipo per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Cara signora, il suo problema resta l'ansia....e la sua mente la porta a pensare di avere problemi cardiaci che non ha...la mancanza di allenamento è compatibile con quanto riporta e non c'è nemmeno "esagerazione" da parte dell'istruttore....è semplicemnte una risposta fisiologica di un organismo non allenato.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
Quindi io continuo con quell'allenamento, nel limite della mia resistenza... se per caso mi tornano quei sintomi rallento il ritmo ma posso continuare l'esercizio secondo lei? Intanto la ringrazio!
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Certamente...
Saluti
[#4] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio ancora per il consulto.
Cordiali saluti