Utente 293XXX
Da settembre ho notato un calo della vista nell'occhio sinistro, a dicembre sono andato da un oculista il quale mi ha detto che avevo la catarratta e che dovevo contattare un altro oculista per farmi operare. Sono quindi andato a visita da un secondo oculista che dopo avere effettuato degli accertamenti, allo studio, mi riferiva che esistono dei danni piu' gravi della catarratta e mi prenotava un campo visivo in ospedale. tale esame effettuato con perimetro computerizzato evidenzia:
OD: riduzione della sensibilità luminosa differenziale. Presenza di scotomi di tipo relativo di media ed alta entità diffusi nei 30° centrali con scotomi di tipo assoluto nell'emicampo inferiore.
OS: vasta riduzione della sensibilità luminosa differenziale. Presenza di scotomi di tipo relativo di alta entità associati a scotomi di tipo assoluto diffusi nei 30° centrali. Residua area visiva nel quadrante supero-temporale.Alla vista della perimetria computerizzata l'oculista mi ha solo detto "l'occhio è andato". Mi ha prescritto una cura consistente in TIMOGEL 1 goccia la mattina in entrambi gli occhi + CEBROLUX 800 1 bustina la mattina. Vi chiedo cortesemente di aiutarmi a capire meglio la reale situazione dei miei occhi. Vi ringrazio anticipatamente della Vostra disponibilità.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
probabilmente lei ha da molto tempo , ma molto tempo un glaucoma cronico semplice mai diagnosticato