Utente 358XXX
Buongiorno. Ho scoperto da qualche anno di avere una grave miocardiopatia con insufficienza ventricolare sinistra. Ad oggi assumo cardicor e bifril. A seguito di un controllo ematico è risultato colesterolo molto elevato, al di sopra del limite massimo e inoltre sto diventando diabetica, perchè il glucosio è fuori i limiti massimi. Sinceramente questo mi risulta molto strano, giacchè sono magra e non consumo nè grassi nè dolciumi, e soprattutto mangio molta verdura e uso pochissimo sale. Nel bugiardino del cardicor mi sembra di aver letto che può causare aumento di colesterolo, ma non so null'altro in merito. Sono molto preoccupata. Mi potete aiutare con un vostro parere? Attendo con ansia.Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
ci mandi i suoi esami sacannerizzati (eco, esami emaiochimici), dal momento che la sua terapia sembrerebbe inadeguata ad una diagnosi così' severa per una persona così' giovane.
Aspetto i suoi esami
cordialita'
cecchini
[#2] dopo  
Utente 358XXX

Iscritto dal 2014
Esimio Dott. Cecchini,
anzitutto la ringrazio sentitamente della risposta. Le domando scusa se non ho specificato che il consulto è stato scritto su dettatura di mia mamma (che purtroppo non sa usare il pc) ed ho omesso di indicare la sua età, che al momento della diagnosi di cardiomiopatia era 50 anni (mentre adesso ne ha 58). All'epoca il referto del cardiologo recitava: 'paziente affetta da cardiomiopatia dilatativa (miocardite?) in discreto compenso emodinamico in terapia massimale con betabloccanti e ace-inibitori. All'eco funzione lievemente depressa (in presenza di insufficienza mitralica). Lieve ipertensione polmonare al doppler tissutale indice di depressione della funzione ventricolare sx.' L'ecocardiogramma riporta:
ventricolo sx di normali dimensioni e funzione ai limiti bassi della norma ( DTD 45 DTS 33 EF 58%)
normale cinesi parietale
spessori parietali normali
lieve insufficienza mitralica
normale rapporto as/ao
sezioni destre normali. Lieve insufficienza tricuspidalePaPs 33 mmHg
Ilreferto della risonanza magnetica recita:
L'esame di RMN evidenzia un ventricolo sn di normali dimensioni spessori e cinesi parietali con funzione lievemente depressa (VTD 78 VTS 42 FE 46,5). Le sequenze eseguite dopo infusione di gadolino evidenziano presenza di iperintensità parcellari di segnali in sede di parete laterali.
L'esame ematochimico ha tutti i valori nella norma tranne quelli di seguito elencati:
colesterolo totale - 254 (v.n. 100-200)
colesterolo HDL 96 ( v.n. 45-90)
glucosio 106 (v.n 50-110)
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
LA paziente NON ha una miocardiopatia dilatativa.
Il colesterolo va trattato con statine
Occorre eseguire il dosaggio della emoglobina glicosilata per comprendere se la paziente fosse diabetica.
La saluto
[#4] dopo  
Utente 358XXX

Iscritto dal 2014
Grazie infinite per la Sua risposta dott. Cecchini, le sono infinitamente grata. Posso gentilmente domandarle secondo il suo parere da cosa è affetta allora mia madre? La ringrazio sin d'ora e spero in una Sua risposta
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Forse ha presentato una miocardite in passato.
ma comprende bene che e' difficile parlarne via web.
Sta di fatto che l situazione descritta negli esami che lei riporta non mi pre desti alcuna preoccupazione: dovrà' fare un test da sforzo, etc etc....
saluti
[#6] dopo  
Utente 358XXX

Iscritto dal 2014
Ancora grazie mille Dott. Cecchini, sentitamente grazie