Utente 374XXX
Salve, ci tengo a ringraziare in anticpo per le eventuali risposte. Il mio problema si è verificato circa due mesi e mezzo fa. Sono fidanzato da oltre due anni e,premetto,sia con la mia ragazza che con altre donne precedentemente non ho mai avuto nessun' tipo di problema di erezione.
Tornando a due mesi e mezzo fa, dato che studio fuori ero tornato per le vacanze di natale nella mia città e io e la mia ragazza abbiamo deciso di passare la notte insieme. Andava tutto normalmente ma quando è iniziata la fase di penetrazione ho iniziato ad avvertire che il mio pene non presentava la solita rigidità e dopo pochi secondi ho avuto la totale scomparsa dell'erezione. Dopo poche ore abbiamo riprovato ma niente, non sono riuscito ad avere erezione di lì in poi è stata una discesa. Essendo una persona che si fa un sacco di problemi ho iniziato ad avere problemi di erezione quasi ogni volta, tranne rari casi. Un'altra cosa che ho riscontrato è che ho iniziato ad avere una forte mancanza della libido in generale, anche pensando ad altre donne. Il problema è che molte volte ho problemi a raggiungere l'erezione anche durante la masturbazione tutto a causa di questa mancanza di libido che contraddistingue questi ultimi mesi. Sono molto preoccupato a causa di tutto ciò e non so più cosa fare per ritrovare il desiderio sessuale e riuscire a ri-avere una vita sessuale normale. Ancora grazie per le eventuali rispsoste

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

la prima cosa da fare è una visita specialistica per chiarire se esistono cause organiche che possono aver innescato la problematica. Dal suo racconto, visto il calo di libido, sarebbe consigliabile un dosaggio ormonale per valutare l'asse ipotalamo-ipofisi-gonadi e quindi nel caso una terapia specifica.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

a 20 anni la perdita della libido potrebbe essere la naturale conseguenza della "cilecca" avvenuta nei suoi primi rapporti.
Tutto questo potrebbe essere determinata da un fattore emotivo, ansioso, psicologico ma non si può escludere che sia presente una problematica circolatoria che le impedisce di ottenere una buona rigidità del pene ed un mantenimento della rigidità per il tempo necessari ad iniziare e completare un rapporto sessuale penetrativo.
A 20 anni una carenza ormonale potrebbe essere poco probabile ma, comunque, da verificare con gli opportuni esami del sangue
Cari saluti
[#3] dopo  
Utente 374XXX

Iscritto dal 2015
Grazie per le risposte quindi mi consigliereste una visita dal mio medico di base oppure direttamente una visita specialistica?
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
ne parli con il suo medico di base
cari saluti
[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
ne parli al suo medico e se poi servisse ci faccia sapere.

Ancora cordialità