Utente 271XXX
Gentili Dottori,

sul British Journal of Urology International è stato pubblicato ieri (2 marzo 2015) uno studio sulle dimensioni del pene:
http://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1111/bju.13010/abstract;jsessionid=A15B4CAFB3E9567F41DE2EA70A4C3E8E.f02t01?systemMessage=Wiley+Online+Library+will+be+disrupted+on+7th+March+from+10:00-13:00+GMT+%2805:00-08:00+EST%29+for+essential+maintenance.++Apologies+for+the+inconvenience.

Questo studio può rappresentare una risposta definitva alla questione delle dimensioni del pene ?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

in medicina, come in molte altre discipline scientifiche, l'aggettivo "definitivo" non si utilizza mai; è sicuramente un lavoro interessante che fa il punto della situazione su un argomento andrologico complesso e di difficile trattazione.

Se lo legga attentamente anche se nulla di particolarmente nuovo sembra emergere dalle considerazioni finali dei nostri ricercatori coinvolti nello studio.

Un cordiale saluto.

[#2] dopo  
Utente 271XXX

Iscritto dal 2012
Grazie Dr. Beretta, seguirò il suo consiglio e leggerò attentamente lo studio.

Comunque, ad una prima occhiata superficiale, questo studio conferma l'estrema modestia delle dimensioni medie del pene (13 cm la lunghezza media in erezione misurata dall'inserzione nell'osso pubico) e mi ha fatto tornare in mente un altro studio, realizzato dall'Accademia di Chirurgia Nazionale di Francia nel 2011, in cui si riportava che la lunghezza media in erezione era compresa tra 12,8 e 14,5 cm ed anche in questo caso si trattava di una meta-analisi:

http://www.corriere.it/salute/11_ottobre_21/pene-operazioni_4ae6ba2e-fbdf-11e0-a389-b44dd5e172d2.shtml


Cordiali Saluti.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Vedo che le sue informazioni sono corrette e precise.

Comunque, visto che la notizia girata era interessante anche per il sito, ho stilato pure io una mia news con relative sintetiche osservazioni, le allego il link:

http://www.medicitalia.it/news/andrologia/5494-giuste-misure-pene.html

Ancora un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 271XXX

Iscritto dal 2012
Dr. Beretta, scusi se torno sull'argomento, ma ho trovato un altro studio del 2007, pubblicato sempre dal British Journal Urology International e sempre basato sull'analisi di altri studi, in cui le conclusioni riportate erano leggermente diverse.
In particolare, secondo questo studio precedente, la lunghezza media del pene in stretching era ancora di 12-13 cm, mentre la lunghezza media in erezione era di 14-16 cm e non era specificato se questa lunghezza fosse misurata dall'inserzione sull'osso pubico o no.
L'ultimo studio pubblicato il 2 marzo scorso, deve essere considerato più accurato del precedente ?


Penile size and the ‘small penis syndrome’
Kevan R. Wylie and Ian Eardley
Porterbrook Clinic, Sheffield Care Trust, Sheffield, Urology, Royal Hallemshire Hospital, Sheffield, and Urology,
St James’s Hospital, Leeds, UK

http://www.drclaire.ca/assets/uploads/review_paper_2760.pdf
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Grazie per la segnalazione; comunque già conoscevo il lavoro in questione.
[#6] dopo  
Utente 271XXX

Iscritto dal 2012
Grazie a lei della disponibilità Dr. Beretta, se permette, farei un ultima osservazione.
Ho letto con attenzione lo studio del British Journal Urology del 2 marzo, come mi aveva consigliato, e ho notato che gli studi esaminati dalla meta-analisi, che si riferiscono alla lunghezza del pene in erezione, sono solo quattro e hanno preso in considerazione in totale solo 692 uomini.
Nel suo articolo "Le misure del pene (le “pene” del pene), cioè quando il pene è piccolo" http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/202-misure-pene.html ,
lei citava lo studio commissionato dalla Lifestyles Condoms nel 2001.
Quando lessi per la prima volta quell'articolo, mi chiesi perché avesse citato questo studio che, sebbene avesse affidato le misurazioni ad un'equipe medica, non mi sembrava propriamente un lavoro scientifico.
In realtà lo studio della Lifestyles Condoms da solo ha esaminato 300 uomini e quindi poco meno della metà di quelli presi in considerazione da tutti e quattro gli studi oggetto della meta-analisi pubblicata dal British Journal Urology.
In conclusione, lo studio della Lifestyles Condoms, per il numero di uomini esaminati, può essere considerato significativo nell'ambito della valutazione della lunghezza in erezione.
Di questo studio è presente un'accurata descrizione nel sito "Mr. Average - The Measure of the man", in verità un sito piuttosto bizzarro. Questa la pagina che riporta in sintesi i risultati dello studio: http://www.mraverage.com/results.htm

Arrivederci al prossimo studio sulle dimensioni.
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore.

osservazione corretta la sua a cui poco si può aggiungere.

Ancora un cordiale saluto.