Utente 374XXX
Salve...mi trovo a chiederVi un consulto oncologico in quanto ho riscontrato un problema in questi ultimi mesi e, non essendo soddisfatta delle risposte avute, vorrei ulteriori consigli. Il mio problema è che da almeno 5 mesi ho un dolore costante (e delle volte peggiore del solito) più che altro alla parte sx del seno...facendo un'eco alle mammelle poco tempo fà mi sono stati riscontrati dei linfonodi ascellari ingrossati tra cui a sx di 17mm e a dx di 13mm. Il medico di base sostiene che non sia nulla e che non è il caso d ulteriori visite in quanto ho solo 23 anni, dicendo che il tutto è normale ma sono 5 mesi che non passa e non diminuisce in alcun modo e non sò più che pensare o cosa fare. Sicuramente avrà ragione, non sò, ma davvero non è il caso di fare ulteriori controlli visto che ho 23 anni? Se così fosse dovrei solo conviverci? Sono fumatrice e ho parenti in famiglia che hanno avuto tumori e cioè 2 zie dalla parte materna (una deceduta per metastasi in 3 mesi) e zio e nonno dalla parte paterna (nonno deceduto). In attesa di una vostra risposta ringrazio anticipatamente.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
12% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
se la visita senologica e l'ecografia mammaria sono state eseguite in modo impeccabile, la sua mastodinia ciclo indipendente potrebbe riconoscere cause osteoarticolari, neuralgiche, e se assume una pillola estro - progestinica la medesima è spesso causa di dolore al seno.

I linfonodi riferiti, di piccole dimensioni, le sarà stato detto se hanno una ecostruttura reattiva oppure no.

D'altro canto se il suo medico Curante ha ritenuto di rassicurarla, avrà avuto i suoi validi motivi.
Si fidi di lui.


Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 374XXX

Iscritto dal 2015
La pillola alla quale si riferisce sarebbe la pillola contraccettiva? se è così, tra novembre e dicembre, feci una visita ginecologica con esami del sangue e delle urine per valutare se avesse fatto danni ma era tutto nella norma...al momento dell'ecografia non mi è stato detto nulla sulla reattività nè di altro...hanno consegnato l'esame senza aggiungere altro oltre a quanto scritto. Comunque La ringrazio per il tempo dedicatomi e per avermi rassicurata...proverò a stare più tranquilla e, nel caso non dovesse passare, vedrò il da farsi. AugurandoLe una buona serata, ringrazio nuovamente per il lavoro e l'impegno dedicatoci anche qui su questo utilissimo sito.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
12% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Di nulla signora.

Arrivederci.