Utente 375XXX
salve
ho 19 anni, e 6 anni fa ho iniziato ad avere problemi di stanchezza,mentale e fisica,ho sempre praticato sport fin da piccolo,ma ho dovuto smettere a causa di questo problema,all'età di 16 anni.

dati :
altezza : 178 cm
peso : 75 kg
attività sportiva : palestra 3 volte a settimana
dieta : mangio sano e cerco di mangiare abbastanza per favorire la crescita muscolare, che è molto più lenta rispetto ai miei coetanei con cui mi alleno.

i sintomi sono:
- stanchezza
- al mattino quando mi sveglio non mi sento mai riposato, nonostante riesca a dormire circa 8 ore ogni notte
- mancanza di concentrazione
- pelle secca, questo mi ha causato ad un anno dall' insorgenza dei sintomi smagliature su tutto il corpo,mai stato sovrappeso.
- dolore a ginocchia,schiena,anche,caviglie. spalle in forma più lieve
- mancanza di erezione mattutine da molti anni
- lenta crescita barba,ho iniziato a 15 anni a tagliarmi la barba, ma il ritmo di crescita è praticamente rimasto stabile nel corso di questi anni,la taglio una volta a settimana ed è comunque a chiazze.

dopo molte visite, RMN colonna vertebrale ed encefalo,elettromiografia(da importante specialista),encefalogramma ed esami del sangue tutto nella norma.

mi sono accorto che i medici a cui mi ero rivolto non avevano mai indagato sul riquadro ormonale completo ,si è solo effettuato una volta un controllo sul testosterone libero (è vero che non è molto affidabile ? ),prolattina e tsh:

- testosterone libero 28,0 pmol/L range 0,7 - 147,0 (che range è ???? )
il testosterone equivale a 28 pmol/L * 288.42(peso molecolare testosterone) /1000 (per trovare pg/mL) =
8,076 pg/mL
come range ho trovato questo su internet : 16-40 pg/mL

- prolattina 15,2 ug/L range 5,0 - 15,0
seconda volta prolattina : 15,5 stesso range
- tsh 1,79 mIU/L range 0,20 - 4,00

così ho deciso di indagare su testosterone totale,shbg,albumina( per il calcolo del testosterone libero),lh,fsh,prolattina e tsh (mi sono dimenticato di dire l' estradiolo, lo so sono un ****), e i risultati ,circa 1 anno da quelli precedenti sono :

gli esami sono stati fatti alle 7.30 a digiuno.
- TESTOSTERONE TOTALE : 12,43 nmol/L 9,72 - 38,17 = 358 ng/dL
- LH 4,6 U/L: 1,5 - 9,2
- FSH 3,7 U/L : 1 - 14
- PROLATTINA 12,4 ug/L 5,0 - 15,0
- SHBG (Glob.Leg.Steroidi) * 10 nmol/L 13 - 71
- TSH 1,26 mIU/L 0,20 - 4,00

io non riesco a continuare le attività che voglio senza dover fare una enorme fatica anche per le cose più banali,spero che mi possiate aiutare. grazie






Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

dai sintomi segmnalati e dai suoi dosaggi ormonalisembrerebbe che il testosterone sia basso, ma servirebbe una visita specialistica anche per chiarire altri aspetti come ad esempio i volumi testicolari e comunque sarebbe necessario un confronto con l'andrologo che abbia competenze endocrinologiche.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2015
grazie mille per la risposta.
gli esami li ho ricevuto oggi, e domani andrò dal mio medico di base per prenotare una visita andrologica.

crede che sia meglio esaminare altri valori, da portare all'andrologo ?
come psa, oltre all'estradiolo?
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
direi che per il momento è inutile fare altri esami, mentre è fondamentale confrontarsi con lo specialista.

Cordialità
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

difficile fare una diagnosi a distanza.
io effettuerei un esame del liquido seminale come dovrebbero fare tutti i maschi dopo i 18 anni.da cui si potrebbe capire se il suo sistema ormonale funziona bene o no.
Con i dati ormonali che lei riferisce non me la sentirei di fare diagnosi di ipogonadismo
i valori di Testosterone sembrerebbero adeguati ad un normale sviluppo fisico ed a un normale "tono generale"
il tono psico-emotivo è normale?
cari saluti
[#5] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2015
premetto subito che non ho nessuna competenza medica.
Tutto quello che faccio è leggere su internet e cercare di capire.

Quando però lei mi scrive "i valori di Testosterone sembrerebbero adeguati ad un normale sviluppo fisico ed a un normale "tono generale" " onestamente mi viene da riflettere, e quello che mi viene da dire è perfettamente spiegato con questa frase :
" Treatment may be necessary even if the patient's total testosterone level is within the "normal" range. The standard range given is based off widely varying ages and, given that testosterone levels naturally decrease as humans age, age-group specific averages should be taken into consideration when discussing treatment between doctor and patient.[6] A twenty-seven-year-old male with a testosterone level of 380 ng/dL would be in the "normal" range, but would likely have low testosterone to blame if he experiences some or many of the above symptoms. This score would put him in the bottom 5% of his age-group, but would be a more common score for a man who is 80+ years old.[6] ".

e prima "Treatment is often prescribed for total testosterone levels below 350 ng/dL";giusto io sono risultato a 358 allora è tutto normale...

Questo è stato preso da wikipedia inglese,e ci sono molti altri siti che spiegano questo.
Se poi considera che teoricamente, in questa età dovrei avere i livelli più alti della mia vita, lei, praticamente mi sta dicendo, i livelli ormonali non sono abbastanza bassi per prescrivere una terapia, stia qualche anno in agonia e poi quando saranno abbastanza bassi ritorni.

Inoltre, se effettivamente non soffrissi di ipogonadismo, una terapia sostitutiva non porterebbe a nessun beneficio per quanto riguarda i sintomi di cui soffro; io invece credo che molto probabilmente porterà alla risoluzione di molti dei problemi che le ho citato in precedenza.

Per quanto riguarda la domanda un po' provocatoria "il tono psico-emotivo è normale?", secondo lei come sto ? è da 6 anni che non mi sveglio mai riposato,e nonostante questo io continuo a spingere per portare avanti la mia vita,cosciente del fatto di non potermi fermare.
Sono uno studente di scuola superiore,sono al quinto anno(sono stato bocciato in prima, il primo anno in cui ho iniziato a stare male),e quest'anno ho gli esami,frequento l'istituto tecnico migliore del veneto (non lo dico io, lo dicono analisi statistiche),e quest'anno sono riuscito a portare i miei voti ad un buon livello (media 7,2 - 7,3),la verità è che io devo fare molta più fatica dei miei coetanei per raggiungere gli stessi risultati, la differenza tra me e gli altri, la motivazione.

Il mio stile di vita è migliore della quasi totalità delle persone,che siano ragazzi o adulti; mangio sano,non bevo,non fumo, faccio palestra seriamente, ho una buona igiene del sonno, potrei andare avanti per farle capire veramente quanto è alta la mia motivazione per uscire da questa situazione ma non credo che sia il luogo adatto.

cordiali saluti


[#6] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
mi permetto di intervenire per consigliarle di seguire il mio precedente consiglio presso un andrologo con competenze endocrinologiche.


Ancora cordialità
[#7] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

le disquisizioni "teoriche da wikipedia" sonouna cosa,la medicina clinica è la applicazione di certi dati o teorie ad uno specifico paziente.
Nella lettura del web ognuno si riconosce quasi esattamente nella problematica esposta e...si entra in crisi.
a Padova esiste un ottima scuola di andrologia endocrinologica
cari saluti
[#8] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2015
AGGIORNAMENTO:

sono andato a fare la visita andrologica.

la dottoressa mi ha detto "sei sano come un pesce" e che anche le mancate erezioni mattutine non avevano nulla a che fare con i mie livelli di testosterone che erano perfettamente normali.
inoltre mi ha trovato il varicocele ma mi ha detto nulla di preoccupante.

gli ho parlato del clomid e gli ho chiesto se si poteva provare ad aumentare il testosterone e vedere come va,gli ho parlato di uno studio in cui i pazienti (livello di testosterone di 329), dopo 3 mesi di clomid a 25 mg al giorno sono riusciti ad aumentare i loro livelli di testosterone a 794 con un miglioramento generale della loro sintomatologia.
lei mi ha risposto "e perchè ? i loro livelli erano perfettamente normali" e così mi ha praticamente cacciato fuori.

per chi fosse interessato qui il link dello studio completo:
http://www.scielo.br/pdf/ibju/v38n4/a11v38n4.pdf

mi ha fatto ripetere gli esami:

P-LH 5,3 U/L
S-TESTOSTERONE 11,37 nmol/L 9,72 - 38,17 ---> 327,67 ng/dl
S-SHBG 20 nmol/L 13 - 71
P-ALBUMINA 47 g/L 41 - 47
S-CORTISOLO 582 nmol/L 138 - 690
P-ACTH * 62 ng/L 10 - 50

P-SODIO 142 mmol/L 136 - 145
P-POTASSIO 4,1 mmol/L 3,4 - 4,5

testosterone libero calcolato ---> 7.97 ng/dL
[#9] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2015
qual'è il vostro parere?
[#10] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

mi sembra che la collega le abbia dato la risposta corretta. forse lei avrebbe avuto piacere se le avesse consigliato una qualche forma di terapia come lei aveva letto sul web e di cui si era fatto quasi convincere.. " lo dice il WEB!!!!", lo dice "wikipedia!!"quindi è giusto.
No, sono solo "pareri" che vanno applicati alla specifica realta del soggetto
cari saluti
[#11] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2015
[#12] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2015
Vi rinnovo la richiesta di lettura. Vorrei sapere anche il parere del Dr. Carlo Maretti se possibile. grazie
[#13] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2015
E ancora:

http://pharmastar.it/popup/stampa.html?idlink=17894

qui viene esspressa la posizione della Società Italiana di Endocrinologia (SIE) e la Società Italiana di Andrologia e Medicina della Sessualità (SIAMS) sulla diagnosi di ipogonadismo.

articolo datato 26 marzo 2015

cito : "Il team suggerisce anche di offrire l’integrazione con testosterone agli uomini con livelli di testosterone inferiori a 12 nmol/l per migliorare il controllo glicemico, il profilo lipidico, la funzione sessuale, la densità minerale ossea (BMD), aumentare la massa muscolare e ridurre la massa grassa e i sintomi depressivi, ma solo dopo aver escluso la presenza di importanti controindicazioni."

Il team in questione è stato coordinato dal Dr. Mario Maggi, lo stesso Mario Maggi che è stato consultato nell' intervista che vi ho proposto prima, e nella quale sono arrivati alla stessa valutazione.
[#14] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Ritengo che per fare una diagnosi di ipogonadismo serva prima di tutto una visita diretta e quindi a questa eventualmente potranno servire degli esami che andranno interpretati dallo stesso specialista che nel suo caso hanno escluso un ipogondismo, per il resto non e' questa la sede opportuna per discutere sull'ipogonadismo.

Ancora cordialita'