Utente 375XXX
Buongiorno Dottore.
Ho avuto un episodio di flutter atriale di notte registrato con ecocardiogramma nel 2001 e rientrato dopo circa 20 minuti de quando è iniziato. Nei giorni succesivi ho fatto ecocardio e elettrocardio nuovamente e non è stato riscontrato nulla di anomalo. Ogni due o tre anni il problema si è riverificato, sempre di notte mentre dormo. Ogni volta faccio eco e elettro nei giorni successivi e nulla. Adesso è da circa un mese che tutti i giorni, ma quasi esclusivamente la sera a casa e di notte a letto, sento extrasistoli e mi sembra che il cuore sia aritmico. La cosa cessa se mi alzo e cammino. Potrebbe essere dovuto allo stress del periodo? Mi consiglia di fare un intervento di ablazione?
Per completare dico che sono un normopeso di 46 anni e faccio circa due allenamenti di corsa all

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Un tentativo di ablazione si impone.
Nel frattempo lei dovrebbe essere sottoposto a terapia anticoagulante orale per evitare temibili tromboembolie.
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2015
Grazie mille per la celere risposta. Mi era stato detto di controllare se gli episodi si sarebbero ripresentati e le tempistiche del ritorno.Mi hanno poi detto che essendo un soggetto con quasi nessun fattore di rischio si poteva aspettare. Avevo poi pensato che comunque l'ablazione è sempre un intervento al cuore e speravo di poterlo evitare. E cmq non mi hanno ancora dato terapia anticoagulante.
Arrivederci
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Io glielo consiglio consiglio vivamente
Arrivederci
[#4] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2015
Ancora grazie.
Ad oggi ho iniziato la terapia con Cumadine e attendo di essere in range per potermi sottoporre ad intervento di ablazione. L'holter ha poi segnalato due fibrillazioni atriali della durata di 2/3 minuti caduna e rientrate spontaneamente in ritmo senza alcun intervento medico.
Adesso inizia la paura per l'intervento...
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Macché paura.... Tranquillo
Son cose di ogni giorno
Ci contatto dopo la procedura
Arrivederci
[#6] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2015
Buona sera dottore. Ablazione fatta ad asti dal professor scaglione in coppia con il dottor di donna ... ma che paura.
Grazie mille ancora per le precedenti risposte.

Posso ancora approfittare? Da dopo l'ablazione della scorsa settimana la mia frequenza (di solito era dai 45 ai 55 battiti essendo sportivo ) è passata a circa 70....75 battiti. È normale? Tornerà a scendere o è salita per via dell'intervento?

Grazie ancora per la disponibilità
[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Sono variazioni normali
Si rilassi e si tranquillizzi
Un caro saluto e grazie per aver condiviso con noi la sua contentezza

Cecchini
[#8] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2015
Grazie mille a tutti voi per lo spazio che ci dedicate.
Alla fine comunque non si trattava solo di flutter ma era fibrillazione atriale parossistica.

Buona giornata e buon lavoro