Utente 536XXX
Buongiorno, chiedo consulto per la RMN che ho appena ritirato. La indico qui di seguito:
Non patologiche focalità ossee evolutive. Rapporti articolari conservati.Note artrosiche acromionclaveari con lieve prominenza osteo capsulare inf.che impronta il sopraspinoso.Un poco ridotto in ampiezza lo spazio acromion-omerale.Il tendine sopraspinoso mostra importanti alterazioni di tipo degenerativo cronico con segni di micro rottura intratendinea inserzionale.Ipotrofico il ventre muscolare sopraspinoso.Alterazioni degenerative croniche del tendine sottospinoso con ventre muscolare lievemente ipotrofico.Si riconoscono voluminose formazioni nettamente ipointense in tutte le seq.riferibili a calcificazioni la maggior lamellari la maggiore delle quali di circa 19-20mm in corrispondenza dei tessuti molli peritochitici omerali laddove si inseriscono i tendini sopra e sottospinoso.Conservato il piccolo rotondo.Irregolarità corticali del trochite omerale laddoce si inseriscono i tendini sopra e sottospinoso riferibili a microlesioni da strappo tendineo.Sottile borsite subacromiondeltoidea.. Chiedo un consulto per capire se la situazione della mia spalla è molto drastica e, se possibile qualche consiglio sul da farsi. Sono in attesa di visita dal mio ortopedico, ma spero che qualcuno sia così gentile da farmi capire, nel frattempo, quanto grave è la mia situazione.
Ringrazio fin da ora per il tempo che potrete dedicarmi.
Grazie!!
[#1] dopo  
Dr. Marco Bonelli
32% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2015
Buonasera ,il referto della Sua RMN mostra un quadro di una spalla con un importante impegno sia di tipo flogistico che sia con lesioni a carico della cuffia dei rotatori.
Premetto che non sempre ad un quadro impegnativo dal punto di vista esami diagnostici corrisponde una clinica altrettanto importante ,con dolori ed impotenza funzionale.
Comunque è presente una iniziale artrosi di spalla con una riduzione dello spazio acromion claveare che crea sofferenza ai tendini nella fase di scorrimento. Il tendine sopraspinoso presenta una lesione da microfrattura che ovviamente andrà valutata dall'ortopedico con una visione diretta dell'esame in modo da valutarne l'impegno e l'eventuale decisione di intervenire.
Infine le calcificazioni lamellari dei tendini ,che di solito possono divenire sintomatiche in fase di riassorbimento anch'esse valutate in sede clinica.
Occorre una visita ortopedica per valutare la terapia conservativa altrimenti un via interventistica.
Un saluto