Utente 316XXX
Salve dottore,

vorrei il suo parere su un piccolo infortunio che ho subito qualche mese fa.

Era la fine di Settembre, e nel tirare giù la canoa dal tettuccio della macchina questa ha fatto perno su una delle maniglie, si è girata su se stessa e mi ha ruotato con forza il polso sinistro verso l'interno.

Un movimento rotatorio in senso orario, verso l'interno... giurerei di aver sentito un rumore sordo sul momento.

Non si è mai gonfiato... nei giorni successivi ho avuto forte dolore, ma con delle bustine di Voltfast per qualche giorno e Voltaren pomata successivamente le cose sono migliorate molto, tanto che dopo un paio di settimane ho ripreso ad andare in canoa.

Tuttavia continuava a dare fastidio, specie in alcuni movimenti, e per tranquillità a novembre mi sono fatto vedere da uno specialista che mi ha prescritto una risonanza:

Esame eseguito utilizzando sequenze multiple.
Non vengono riscontrate alterazioni ossee con caratteri focal evolutivo nei segmenti esplorati.
Presenza di una cisti di natura geodica localizzata a livello dello scafoide, in posizione prassimale.
Normale morfologia della fibra-cartilagine triangolare.
Normale aspetto dell'articolazione trapezio - metacarpale.
Minima distensione reattiva della capsula articolare radio - carpale. Interessamento reattivo a livello
della sincondrasi ulno - carpale distale con minima distensione capsulare ed evidenza di una
piccola formazione cistica - sinoviale in rapporto con il margine dorsale dell'ulna.
Regolare aspetto dei tendini degli estensori. Non alterazioni significative a livello del tunnel carpale.

Sia il dottore che il fisioterapista che mi stava seguendo per un problema al ginocchio, hanno detto che è tutto a posto e che non c'è da preoccuparsi.

L'ortopedico mi ha raccomandato di fare una risonanza di controllo dopo un paio di anni, tanto per tenere d'occhio l'andamento delle due cisti individuate.

Tuttavia a distanza oramai di quasi 6 mesi io continuo ad avere fastidio... a volte abbastanza leggero, altre molto più forte... in ogni caso sicuramente meglio rispetto a qualche mese fa, quando avevo delle fitte facendo alcuni movimenti.

Ora posso fare ogni movimento, ma ho fastidio quando ruoto il polso verso l'interno (lo stesso movimento che ha causato l'infortunio) e quando lo piego in basso.

E' normale che il fastidio rimanga così a lungo? Tenderà a sparire da solo, oppure è il caso di intervenire in qualche modo?

Grazie mille per il suo parere

Claudio
[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

si, può accadere: i traumi articolari spesso danno disturbi protratti nel tempo.

Solo se il fastidio dovesse risultare non accettabile, si potrebbe fare una terapia sintomatica, niente di più.

Buona domenica.
[#2] dopo  
Utente 316XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio dottore, buona giornata

Claudio
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Di nulla.
[#4] dopo  
Utente 316XXX

Iscritto dal 2013
Salve dottore,
le scrivo solo per chiarirmi un ulteriore dubbio.

Secondo lei l'uso di una polsiera potrebbe aiutare?
Magari quando vado in canoa?

Grazie ancora
Claudio
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Potrebbe aiutare.