Utente 303XXX
Salve sono una ragazza di 23 anni che da circa 4 anni soffre d' ansia. Inizialmente avevo parecchi attacchi di panico e mi prescrissero 3/4 gocce di xanax al giorno per due settimane e poi solo al bisogno. Andai da due cardiologi. Uno che mi prescrisse mezza cps di betabloccante e un altro che mi disse che in stati d'ansia questa tachicardia è del tutto normale e che quindi sarebbe bastata qualche cps di valeriana. Feci elettrocardiogramma ed ecocardiocuore e risultarono tutto ok. Tutto questo perché i battiti variavano da 80 a 110. Da un paio di anni non ho più attacchi di panico . Adesso Vado da uno psicoterapeuta essendo un pò ipocondriaca e lui mi ha detto di prendere il brioplus. Volevo farvi due domande:-tenendo i battiti cosi alti non è che il cuore si "stanca"? -è consigliato prendere il brioplus oppure posso riprendere la valeriana? Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Stia pure tranquilla: la Sua tachicardia non renderà il Suo sanissimo cuore più "stanco"!
Circa l'indicazione o meno ad una terapia farmacologica, sarebbe utile eseguire un ECG Holter per monitorare con precisione la Sua frequenza cardiaca nel corso di 24 ore. Ma se il Suo cardiologo di fiducia non glielo ha prescritto, evidentemente non lo ha ritenuto necessario.
Infine, prenda pure senza problemi la valeriana oppure l'integratore prescrittoLe (sempre ai dosaggi consigliati), scegliendo l'uno o l'altro a seconda della efficacia che dimostreranno nel Suo caso specifico.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 303XXX

Iscritto dal 2013
Grazie tante! Non vorrei prendee il brioplus perché per sentito dire provoca effetti collaterali alungo andare...! Il dottore non ha ritenuto necessario l'holter. È già da 3 anni che porto i battiti alti.. sui 90. Secondo lei quale tra i due sarebbe il più indicato?
[#3] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Entrambi potrebbero esserLe di giovamento. Se Lei preferisce la valeriana, continui pure a prenderla.
Ma non dimentichi che il Suo cuore non presenta patologie!
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 303XXX

Iscritto dal 2013
Prenderei questi "farmaci" dolo per la mia ansia non per calmare la tachicardia. Un ' ultima domanda. Spesso,da tempo,d mi capita di sentire una sorta di bruciore/dolore che va da sopra il seno sx fino al mento. Oppure in correlazione al seno fin dietro la schiena.Crede che possa essere qualcosa legata all'ansia (anche se succede anche quando non ce l'ho) o altro? Grazie!
[#5] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
E' un sintomo troppo vago ed aspecifico per poter essere ricondotto ad una causa organica, tantomeno di pertinenza cardiologica.
E' verosimile pertanto che la Sua ipotesi (ansia) sia corretta.
Cordiali saluti