Utente 328XXX
Buonasera premetto di essere in pieno attacco di panico! Sono un ragazzo di 22 anni e sto vivendo da un paio di mesi con la paura forte che mi possa venire o un infarto o un arresto cardiaco! Il problema è nato dopo un attacco di panico dove ho avuto i sintomi standard del panico ovvero dolore al petto e paura di soffocare con la voglia di fuggir via dal lavoro!
Ho fatto un ecocardiogramma e adesso vi elenco la
Risposta: ventricolo sx di normali dimensioni cavitarie e spessori parietali con una buona funzione contrattile sia globale che segmentaria (FE60%) atrio sinistro normale.mitrale normale.radice aortica di calibro regolare con una buona apertura delle cuspidi. Ventricolo destro di normali dimensioni e contrattilità,paericardio indenne! Questa l'ho fatta il giorno 5!
Adesso se qualcuno di voi dopo una conclusione della eco può togliermi questo dubbio persistente che non mi sta facendo vivere bene ne dare grato.
Con questo risultato a 22 anni senza fumare senza bere alcol e non avendo una vita sedentaria ho un rischio di infarto improvviso? O di un arresto cardiaco improvviso? La sensazione che mi fa avere paura è che dopo un breve dolore al petto lato sinistro mi rimane in senso di "leggerezza" che mi fa avere paura che il cuore possa smettere di battere da un momento all'altro!
Secondo voi sono tutti sintomi di un panico che non riesco più a controllare oppure può esserci qualcs? Vi prego se potete togliermi questo dubbi ve ne sarei grato

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Gli esami che lei riporta sono normali
I disturbi che lei descrive fanno parte proprio dell'attacco di panico.
Il suo rischio di morte improvvisa non e' certo maggiore di qualunque individuo del suio sesso ed eta'.
Se i disturbi interferissero con la sua vita sarebbwe opportuno consultare uno specialistica per curare gli attacchi di panico
Arrivederci
cecchini
[#2] dopo  
Utente 328XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille,quindi posso stare tranquillo per quanto riguarda il cuore va tt bene!
Le ripeto nella famiglia nessuno è cardiopatico ma a volte ho dei sontomi che mi fanno avere paura,il mio sbaglio è che vado a leggere un sacco di sintomi su internet e me li sento tutti!
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
mi pare di averle risposto: lei non ha maggior rischio di morte improvvisa di un soggetto di pari sesso ed eta'.
Il che non e' ovviamente zero.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 328XXX

Iscritto dal 2013
Dottore buonasera,siccome anche fatto le visite giuste non riesco a calmarmi mi potrebbe gentilmente spiegare questa cosa? Dato la mia grande ipocondria sto spesso a contare i battiti al polso oppure alla aorta nell media variano dai 60-70 al minuto! Sono valori regolari?
Quando potrei cominciare a preoccuparmi?
Le faccio questa domanda perché ieri dopo uno sforzo fisico mi sono ritrovato di nuovo un dolore tra spalla e petto e il mio pensiero è andato di nuovo all'infarto! Gentilmente potrebbe spiegarmi come devono essere i parametri in un ragazzo di 23 anni ( a riposo ) e quando dovrei preoccuparmi?
Cioè se un giorno li misurassi e ne avessi tipo 95 al minuto sarei in rischio di un infarto imminente?
Mi scusi le domande che possono apparire sciocche ma lei non S a ! quanto aiuto mi da se mi toglie questo dubbio! Grazie mille aspetta due notizie al più presto! Buonasera
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Guardi cerchi un altro Collega perché io le ho già risposto .
Lei è un ansioso ossessivo e deve essere curato da uno psichiatra.
Con questo personalmente la,saluto.
Cecchini