Utente 376XXX
Save sono un ragazzo di 19 anni e ho un problema ovvero a volte mi sento come se il cuore perdesse colpi. .
E questo fastidio si estende fino la gola, cioé sento delle palpitazioni e il collo come se fosse teso non so spiegare bene, e a ogni respiro mi fa male internamenre nella zona della giugulare sinistra come se dipendesse dal cuore... per finire quando mi alzo dal diano o che sia dal lettto inizio a sentire un forte tuffo al cuore in gola e mi viene la tachicardia... ho fatto ecocardiogramma normale e sottosforzo con esiti negativi solo una piccola intolleranza allo sforzo ,un ecodopler sempre negativo e anche la tiroide va bene..
Cosa potrebbe essere?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Scusi cosa intende per piccola intolleranza allo sforzo? Può fare copia ed incolla della riposta dell esame?
Grazie
[#2] dopo  
Utente 376XXX

Iscritto dal 2015
Si dice precisamente nelle conclusioni "Ridotta tolleranza all'esercizio"...

Comunque circa un oretta fa alzandomi dal letto avverto questo senso di tuffo al cuore con affaticamento e affanno mi metto la mano sul petto e sento che il cuore ha iniziato a battere forte poi è rallentato e di nuovo ha iniziato a battere forte ma con dei ritmi veramente strani e irregolari...

Grazie per le risposte, cordiali saluti...
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Programmi un holter delle 24 ore.
Arrivederci
[#4] dopo  
Utente 376XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio... le farò sapere, cordiali saluti...
[#5] dopo  
Utente 376XXX

Iscritto dal 2015
Salve le scrivo per informarla che hl prenotato l'holter ma i tempi sono lunghi... I problemi sussistono specialmente quando passo intere giornate a casa... Mi ritrovo con questo cuore in gola e sensazione di Debolezza accompagnata da vertigini... I battiti sono a riposo dagli 85 ai 90 e appena mo alzp da una sedia o fsccio due passi mi sale il cuore in gola e i battiti arrivano a 120 130... Inizio a pensare a una fibrillazione atriale ma è possibile che non sia Stata vista con ecg e ecc sotto sforzo?

Buona sera
[#6] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Se non c era fibrillazione atriale perché continua a pensare che ci fosse.?
La smetta di preoccuparsi e curi l ansia.
Arrivederci
[#7] dopo  
Utente 376XXX

Iscritto dal 2015
Non soffro d'ansia... La mia etera solo un ipotesi intanto che metto l'holter...se può essere d'aiufo soffro di colite e a breve faccio una gastroscopia per dolori alla bocca dello stomaco seguiti da reflusso asma e Affaticamento... saluti
[#8] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Beh se a 20 anni ha problemi di stomaco, al punto di fare una gastroscopia, e soffre di colite e palpitazioni è molto probabile che le abbia una notevole quota ansiosa.
Non è uno sminuire il suo nin star bene, ma cercare di dare un nome a questa sindrome che parrebbe essere ansiosa.
Arrivederci
[#9] dopo  
Utente 376XXX

Iscritto dal 2015
È quello che mi dicono la maggior parte dei medici ma comunque sono riuscito a farmi prenotare questa gastroscopia... Il problema che a me sti problemi vengono solo sotto sforzo mi farebbe escludere il fattore psicologico anche perché so di non essere ansioso anzi sto andanfo im depressione perché non riesco più a fare nulla che non ce la faccio... Che dire con dispiacere per la stessa disgnodi che mi danno i medici appena gli dico i sintomi la terrò aggiornato...