Utente 808XXX
è da due anni che ho una prostatite ma a tutt'oggi non ho risolto il problema. Prima terapia permixon per tre mesi . seconda terapia levoxacin 500 (20 gg.) + Mictasone (10gg) + permixon (15gg)- negativa. ho fatto tampone uretrale e prostatico : positivo Staph. aureus - ATB STAPH 5 - e sono risultato resistente all'antibiotico su descritto ho fatto una terapia con Gentlyn 1 fl. ogni 12 ore per 5 gg., il problemi si sono alleviati ma non risolti. I miei disturbi sono bruciore all'uretra (alcune volte peggiora molto dopo l'eiaculazione, molte volte precoce e con un non completo svuotamento), a volte dolore a un testicolo, bruciore nel retto con fastidio di stare molto tempo seduto e tenere pantoloni stretti ecc.ecc.. l'urologo mi ha detto che ho un frenulo corto(infatti è cosi) che andrebbe operato per risolvere l'eiaculazione precoce, CIO' CHE MI DOMANDO E': ma è possibile che quest'ultimo problema a volte mi crea una cattiva eiaculazione e quindi una infiammazione della prostata? dovrei iniziare una terapia per la prostatite potreste indicarmi una terapia. mi scuso se sono stato lungo e vi ringrazio anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Moiso
28% attività
0% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
in merito al trattamento del frenulo breve in quanto possibile(con)causa di disturbi dell'eiaculazione e quindi come risoluzione indiretta anche della problematica prostatica avrei qualche dubbio. E' necessaria una valutazione andrologico chirurgica per valutare obiettivamente e clinicamente la necessità alla frenuloplastica. IN tale ambito va rivalutato completamento il quadro prostatite/prostatodinia sempre in un contesto di visita specialistica. Mi permetta però di rimandare il tutto tra 3-4 mesi e nel frattempo idratazione, dieta leggera, attività sportiva aerobica 2/3 volte la settimana. Poi ne riparleremo...
Cordialmente
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

nel sospetto di una prostatite le consiglierei di seguire le indicazioni terapeutiche dello specialista senza cercare pareri diversi o conferme da parte di chi, non potendola visitare, non può avere elementi tali da darle consigli concreti
Il frenulo non provoca eiaculazione precoce anche se, la sua sezione, qualche volta, si accompagna a modesti miglioramenti
cari saluti