Utente 379XXX
Buonasera, riporto questi dati:
ANAMNESI
età 17 anni (uomo), non fumatore, non fattori di rischio cardiovascolare, familiarità per ipertensione, non familiarità per cardiopatia ischemica.
E.O. PA150/90 mmHg, non stasi al torace, toni validi, ritmici, pause libere.
ECG ritmo sinusale 66 bpm, PR corto, non significative anomalie della RV.
ECOSCOPIA CARDIACA ventricolo sx non dilatato, non ipertrofico, con conservata funzione contrattile globale, FE 60%, non deficit della cinesi regionale. IM lieve. Pattern transmitralico normale.Valvola aortica tricuspide, normale apertura, flussi normali. Aorta discendente non dilatata. Sexioni dx non dilatate. IT di grado medio, PAPs 35 mmHg. Non versamento pericardico.

CONCLUSIONE Insufficienza tricuspidale di grado medio con indicazione a follow-up ecografico periodico (18-24 mesi, salvo viraggio clinico).

Che significato è possibile attribuire a ciò? Quali esami devo fare? Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Gentile utente
non deve far altro che un ecocardiogramma (si chiama così e non ecoscopia) di controllo a cadenza annuale. Lei ha solo un piccolo problema con la valvola tricuspide che richiede solo una monitorizzazione nel tempo, ma non è assolutamente detto che le cose non restino così come sono ora e che lei possa quindi fare una vita normale.
Saluti cordiali
[#2] dopo  
Utente 379XXX

Iscritto dal 2015
Grazie per il consulto! Mi sfugge il gioco di parole: intende dire che si prospetta un peggioramento del quadro clinico?