Utente 381XXX
Salve, sono un ragazzo di 25 anni, e' da circa un mese a ora che ho riscontrato una sostanziale diminuzione dell'erezione del pene. Assieme alla difficoltà di avere un erezione diciamo completa ho anche constatato un abbassamento degli stimoli sessuali, prima bastava davvero poco per provocarmi un erezione ora mi occorre parecchio tempo e concentrazione; premesso che l'erezione nonstante ciò avviene completa lo stesso ma occorre del tempo per averla totale e sopratutto non è duratura, l'afflusso di sangue diminuisce dopo poco tempo durante il rapporto sessuale....Inoltre ho una costante voglia di urinare, che si comporta con brevi gocce o poco piu di urina ripetute piu volte nell'arco della giornata, anche pochi minuti di distanza l'una dall'altra....Premesso che ho usufruito di un farmaco antidepressivo 1-2 mesi fà, causa attacchi di panico, precisamente zarelis, per circa 3 - 4 mesi pertanto volevo sapere se sia il caso di effettuare una visita andrologica o se sia possibile che il tutto sia dovuto al farmaco stesso, anche se ho fermato l'assunzione di tale farmaco gia da un mesetto..Inoltre volevo sapere se il fatto che l'erezione comunque avviene completa possa portare a escludere problemi di tipo interni al pene e dunque curabili solo in modo chirugico.... resto in attesa di risposte, grazie in anticipo !

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,va da se che la sindrome depressiva vada considerata una causa del calo del tono sessuale e della libido,anche in relazione alla terapia consigliata che,però,va seguita al fine di giungere ad un equilibrio generale che,solo,potrà garantire il ripristino del benessere sessuale.Un intervento sinergico tra lo psichiatra e l'andrologo di riferimento,non potrà che giovare al quadro clinico generale e sessuale.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 381XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio per la risposta tempestiva, mi rassicura il fatto che molto probabilmente il tutto e' dovuto allo stato di ansia che purtroppo sto passando in questo periodo, provvederò comunque a prenotare una visita che come dice lei potra solo giovare.

Cordiali saluti