Utente 381XXX
Buongiorno,
ho 37 anni, ho sempre fatto sport fino ad un anno fa, poi causa infortunio mi sono fermato. Ho un lavoro sedentario, 9 ore al giorno alla scrivania e poi a casa sul divano; sono caratterialmente esuberante e ho un'insofferenza di base che spesso sfocia in ansia e qualche volta si è manifestata con attacchi di panico,( 5/6 ). Da un po' di tempo faccio fatica a deglutira, ho quasi paura di soffocare, dopo pranzo ho sempre i battiti alti 100/110 e appena prendo un caffè e fumo sigaretta(6/7 in tutta la giornata) salgono anche fino a 130 e più. La mia pressione in passato border line (90/95 minima 135/145 massima) adesso è sempre nei limiti (80-125).
Lo so che è dovuto ad ansia e vita un po' irregolare, ma la sensazione di spossatezza ed i battiti alti mi creano disturbo.
Cosa mi consigliate di fare, oltre che riprendere a condurre una vita più attiva sportivamente?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Nullaltro, caro signore, se non affidarsi alle cure di uno psicologo o di uno psichiatra. Il cuore non è responsabile dei suoi sintomi.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 381XXX

Iscritto dal 2015
Grazie Dottore.