Utente 954XXX
Il 28 Ottobre 05 sono stato operato di varicocele sinistro col metodo della sclerotizzazione(Spero sia questo il termine).
circa un mese prima dell'intervento avevo accusato dolori sia a destra che sinistra e li attribuivo al varicocele da togliere.
dall'ecografia emergeva solo il varicocele sinistro ed ad un controllo generale a destra non risultava nulla.
Durante l'intervento ho fatto anche controllare il testicolo destro dove non hanno trovato nessun varicocele.
Durante i rapporti sessuali (Durante l'orgasmo) il testicolo destro risale verso l'addome per poi scendere da solo, di questo ho parlato col medico di base che mi ha rassicurato dicendo che si tratta solo di un accentuato effetto cremasterico e questo dovrebbe essere normale.
Restano però i fastidi al testicolo destro che appaiono circa una volta a settimana per poi sparire da soli accusavo anche un fastidio sopra la coscia (Ad oggi quasi sparito) e raramente qualche fitta nella zona dell'appendice (tolta 3 anni fa)
L'intervento non ha avuto complicazioni.
Cosa può Essere?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
condivido l'atteggiamento prudente e coscenzioso del Suo medico di fiducia. Direi che sarebbe opportuno rimanere in contatto con lui informandolo di eventuali modificazioni dei segni e dei sintomi clinici riferiti. Al massimno può sentire, per un parere e/o un controllo, il Collega Radiologo che ha praticato l'intervento.
Non è comunque, almeno da quello che riferisce a tutt'oggi, il caso di preoccuparsi più del necessario.
Auguri affettuosi per tutto e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore 9542,

al di là della valutazione sul varicocele che potrebbe essere fatta solo da chi ha potuto visitarla prima dell'intervento di scleroembolizzazione, direi che un testicolo destro con tendenza alla risalita nel canale inguinale ( forse per una eccessiva contrazione del muscolo cremastere) potrebbe determinare quei fastidi che lei lamenta. Non ci dovrebbero essere elementi per pensare ad una correzione chirurgica.
cari saluti