Utente 726XXX
Salve ho effettuato uno spermiogramma con il seguente sconvolgente risultato: OLIGOASTENOTERATOSPERMIA e SEGNI DI FLOGOSI. La mia domanda è la seguente: c'è una correlazione tra la qualità dello sperma e la flogosi? La flogosi si può curare? Con una situazione del genere sono spacciato ho ho qualche possibilità ancora di avere un figlio? Ho 36 anni. Vi prego rispondetemi sono davvero giu' di morale. Grazie di cuore per il servizio che svolgete.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

Oligoastenoteratospermia vuol dire che nel suo liquido seminale sono stati trovati pochi spermatozoi (Oligo), con bassa motilità (asteno) e con morfologia ( la forma degli spermatozoi) alterata (terato).
Segni di flogosi potrebbe significare la presenza di un elevato numero di leucociti o detriti cellulari come si può vedere in caso di infezioni od infiammazioni delle ghiandole che producono il liquido nel quale si muovono e sono trasportati gli spermatozoi (prodotti nel testicolo).
I termini sono troppo generici per poter esprimere giudizi sulla sua potenzialità riproduttiva
Ci faccia sapere qualche dato in più
cari saluti
[#2] dopo  
Utente 726XXX

Iscritto dal 2008
Grazie x la risposta. Vorrei correggermi in quanto ho letto il referto delle analisi troppo presto. La valutazione finale è la seguente: severa astenospermia, segni di flogosi, viscosità leggermente aumentata. La mia domanda è la seguente: c'è una correlazione tra la qualità dello sperma e la flogosi? La flogosi si può curare? Con una situazione del genere sono spacciato ho ho qualche possibilità ancora di avere un figlio? Ho 36 anni. Vi prego rispondetemi sono davvero giu' di morale. Grazie di cuore per il servizio che svolgete.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
ci invii almeno il referto completo del suo esame del liquido seminale. In questo modo potremmo darle una risposta più mirata e corretta.
Un cordiale saluto

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 726XXX

Iscritto dal 2008
Ecco il referto completo, mi scuso se non l'ho inserito prima:

Caratteristiche chimico fisiche

Temperatura: 37 gradi
Colore: grigio
Liquefazione: avvenuta in 22’
Volume: 3,00
Aspetto: opalescente omogeneo
Coagulazione: presente
Viscosità: leggermente aumentata
pH: 8,00


Valutazione quantitativa

Concentrazione: 21,00 (V.N. > 20 milioni/ml)
Spermatozoi totali per eiaculato: 63,00 (V.N. > 60 milioni)
Spermatozoi normomobili per eiaculato: 0,63 (V.N. > 30 milioni)
Percentuale mobili su totale: 10%
Concentrazione spermatozoi mobili: 2,1 milioni/ml


Valutazione qualitativa della motilità

Velocità media degli spermatozoi: non valutabile (V.N. 25-45 micron/sec)
Linearità media degli spermatozoi: non valutabile (V.N. 3,4-5,4 micron/sec)
Spostamento laterale della testa (ALH) MAX: non valutabile (V.N. 0,8-4,4 micron/sec)
Spostamento laterale della testa (ALH) MED: non valutabile (V.N. 0,7-3,1 micron/sec)
Frequenza del battito della testa: non valutabile (V.N. 10,2-15,2 Hz/sec)
Motilità progressiva rapida e lineare: 1% (V.N. >25%)
Motilità progressiva lenta o irregolare: 2%
Motilità non progressiva: 7%
Motilità assente: 90%


Citomorfologia

Cellule rotonde totali: 5,50 (V.N. < a 5 milioni/ml)
Cellule della serie bianca: 3,80 (V.N. < a 1 milioni/ml)
Cellule della serie spermatogenica: 1,70 (V.N. < a 4 milioni/ml)
Emazie: assenti
Cellule di sfaldamento: rare
Cristalli: assenti
Corpuscoli prostatici: rari


Morfologia degli spermatozoi

Spermatozoi normoconformati: non valutabile% (V.N. > 30%)
Anomalie della testa: non valutabile%
Anomalie del collo – tratto intermedio: non valutabile%
Anomalie della coda: non valutabile%
Residui citoplasmatici: non valutabile%
Anomalie della testa: non valutabile%
Spermatozoi agglutinati: % (V.N. < 5%)
Tipo di agglutinazione


VALUTAZIONE FINALE (parametri W.H.O.)

Severa astenospermia, segni di flogosi, viscosità leggermente aumentata

Spermiocoltura: tutto negativo

Vi prego datemi una speranza..
[#5] dopo  
Utente 726XXX

Iscritto dal 2008
Potete cortesemente inviarmi un Vs. parere? Grazie di cuore.

Cordiali saluti.
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
la sua dispermia sembra legata ad un importante quadro infiammatorio delle vie seminali anche se le valutazioni colturali fatte sembrano negative . A questo punto bisogna consultare un andrologo esperto in patologia della riproduzione umana e con lui valutare la necessità di completare il quadro diagnostico eseguendo sia delle indagini ecografiche a livello delle vie uro-seminali sia delle ricerche colturali più mirate. Sarà poi sempre il suo andrologo , dopo avere esaminato per bene tutta la sua situazione clinica e le nuove indagini fatte, a darle poi tutte le indicazioni terapeutiche .
Un cordiale saluto

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#7] dopo  
Utente 726XXX

Iscritto dal 2008
Grazie tanto per la risposta. Me crede che con opportune terapie ci siano buone probabilità che la motilità venga ripristinata ed il mio sperma sia efficiente dal punto di vista della fertilità?
Grazie ancora.
Cordiali saluti e complimenti per l'utile servizio che svolgete.
[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
scoperta la causa del problema con la possibilità di impostare delle terapie mirate in molti casi il quadro seminale migliora. Se desidera comunque avere più informazioni su questi temi potrebbe essere utile leggere il manuale , scritto dalla dra Elisabetta Chelo , "Quando i figli non arrivano" , CIC edizioni internazionali , Roma , oppure il bel libro di Pier Luigi Righetti e Serena Luisi "La procreazione assistita" Bollati Boringhieri editore srl, Torino. Un altro consiglio infine ,se vuole confrontarsi e conoscere altre situazioni o coppie con un problema a riprodursi, è quello di consultare il nuovo forum sull'Infertilità nel sito www.madreprovetta.org.
Auguri ed ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#9] dopo  
Utente 726XXX

Iscritto dal 2008
Salve venerdi 26/09 sono stato visitato dall'urogologo il quale ha escluso possibili infiammazioni e varicocele. Mi ha prescritto per sicurezza un'ecografia scrotale e un integratore alimentare da prendere per 2 mesi e poi rifare lo spermiogramma. L'integratore si chiama "PROXEED NF". Qualcuno ne ha sentito parlare? E' efficace. Grzie di cuore per le vs. preziosissime risposte.
Cordiali saluti.
[#10] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
l'"integratore" da lei citato è un prodotto "complesso" : oligoelementi, Coenzima Q10, Vitamina B12, Vitamina C, Zinco e Acido folico, vi è anche la formulazione plus che contiene anche Carnitina ed altri "elementi". Come avrà intuito non è un prodotto specifico ed in questi casi diventa difficile capire per noi l'indicazione terapeutica da lei ricevuta. Bisogna a questo punto risentire il suo andrologo e chiedere a lui quale sono state le ragioni che lo hanno portato a darle questa indicazione e la sua esperienza clinica , intesa soprattutto come risultati.
Auguri ed ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com