Utente 110XXX
Oggi si parla tantissimo di Implantologia a carico immediato, all in four che ti promettono in solo 8 ore denti fissi senza dolore.Ma una prtdona come fa ad orientarsi verso una clinica seria e ovviamente che non chieda cifre troppo alte?. Io sono nata con i denti storti, ho 48 anni e in famiglia abbiamo casi di paradontite. Ora la mia situazione è peggiorata, nel senso che i problemi ai denti hanno compromesso la normale masticazione, in quanto un incisivo superiore, ormai si muove in maniera esagerata e dalla gengiva esce del liquido bianco, mi hanno detto che è un ascesso. In pochi giorni mi sono venuti dei dolori fortissimi su tutti i denti superiori e inferiori della parte destra, e sono dovuta andare urgentemente dal dentista, per estrarre il dente del giudizio e un latro dente, spendendo 150 euro!ho scelto una clinica low cost, in quanto la prima visita era gratis, compresa la panoramica, e avendo letto le recensioni buone su internet, mi sono fidata. Il personale è molto gentile e i prezzi sono leggermente più bassi. Dopo aver fatto la panoramica, il dentista mi ha detto che la maggior parte dei miei denti li avrei persi, in quanto ha riscontrato una forma di paradontite in forma grave.In pratica mi ha detto che dovrei tirare quasi tutti i denti, e in attesa di verificare se sarò possibile mettere i denti fissi con l’implantologia a carico immediato, mi metterà una protesi provvisoria parziale, per i 4 denti superiori e i 4 denti inferiori. Ma o mi chiedo, se poi non dovessi essere idonea a metterli fissi, per problemi dovuti alla rigenerazione ossea, dato che la protesi, come dice il nome stesso è promissoria, quindi non si potrà portare per sempre, io cosa faccio? Dopo il tempo massimo per portare la protesi provvisoria, rimango senza denti?. Questo dentista non mi convince tanto, è un po’ evasivo, e poi mi ha detto che questi denti provvisori saranno inseriti con delle viti, ma però che la sera li dovrei togliere per pulirli, ma se sono con le viti, come potrei toglierli agevolmente?.
Avrei bisogno di un parere, e sapere quali sarebbero le soluzioni più ottimali per me. A me l’idea di denti che si devono togliere di notte per poi metterli la mattina mi disgusta, perché ho solo 48 anni, fossi una vecchia di 80 anni sarebbe diverso! Ho sentito anche di protesi provvisorie fisse, in cosa consistono?. La mia paura è che queste protesi possano dare fastidio, sento persone anziane che si lamentano perché non aderiscono bene e talvolta si staccano mentre uno sta mangiando!!! Sarebbe il mio caso? O si tratta di un’altra cosa?. ma prima di farmi togliere i denti e mettere questi denti provvisori avrei bisogno di altri pareri.In internet ho anche letto che dove c’è carenza d’osso, c’è la possibilità di crearlo, rigenerarlo, per poi mettere i denti fissi. Io non voglio una protesi mobile provvisoria, ma per almeno i 4 denti superiori e inferiori vorrei averli fissi. In prov. Teramo esitono centri specializzati anche con la mutua?
[#1] dopo  
Dr. Mirco Di Biase
36% attività
12% attualità
16% socialità
MONZA (MB)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2014
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
la tecnica all on four o all on six è una procedura implantologica che permette l'inserimento di 4 o 6 impianti che rappresentano i pilastri per il successivo alloggiamento di una protesi totale (overdenture) che viene avvitata su questi impianti quindi impossibile da rimuovere da parte del paziente.
La protesi provvisoria in resina viene applicata immediatamente o 24 ore dopo l'inserimento degli impianti avvitandola sugli stessi e dopo circa 3 o 6 mesi (tempo necessario affinchè si verifichi un osteointegrazione implantare soddisfacente) la protesi provvisoria viene sostituita con una protesi definitiva costruita con denti in composito o ceramica sempre avvitata sugli impianti precedentemente inseriti ed osteointegrati.
Chiaramente i casi clinici vanno accuratamente selezionati come accuratamente viene valutato lo stato clinico del paziente in corso di pianificazione dell' intervento. Tale tecnica rappresenta tuttavia una valida scelta terapeutica (laddove è possibile) in quanto riduce i traumi provocati da interventi che prevedono l'inserimento di più impianti e permette al paziente di avere denti stabili e fissi nell' immediato.
Indubbiamente dovrà riferirsi a colleghi esperti che trattano e padroneggiano tale procedura da anni e che abbiano già trattato altri pazienti con tale tecnica. Non saprei dirle se questi interventi siano effettuabili tramite asl e quindi fruibili attraverso il servizio sanitario nazionale. Normalmente gli studi dentistici privati che trattano l'implantologia potranno certamente darle informazioni specifiche per questa tecnica o per altre tecniche implantologiche che più si addicono al suo caso clinico. Cordiali Saluti.
[#2] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2003
Vi ringrazio per la risposta, ho voluto chiedere un'altro parere prima di farmi tirare quasi tutti i denti! Ho fatto un'altra visita, e un dentista piuttosto giovane mi ha detto che assolutamente non ha intenzione di togliermi nessun dente??, e dice che quando si va in questi centri italiani Low cost che sono presenti in tutta italia, dove sono andata io, vedono il paziente come un numero, e non tendono alla conservazione dei denti, ma piuttosto a tirarli. E' vero questo?. Lui effettivamente ci ha messo molto più tempo nella visita, mentre l'altro dentista è stato molto più sbrigativo. Lui propone per una cura e pulizia per curare la mia paradontite, misurando il solco, la tasca gengivale, e secondo lui non ci sarà bisogno di tirare nessun dente. Anzi un dente, per precisione un molare cariato di cui è rimasto un piccolo frammento, ha detto che lo posso salvare, mentre l'altro dentista mi aveva detto che non si poteva assolutamente salvare e dovevo tirarlo.Ora io sono molto confusa, a chi devo dare retta? io ho un problema serio, non devo fare delle semplici otturazioni, che deve essere affrontato e gestito da personale competente in materia. Ma come faccio a valutare a chi devo affidarmi per la mia paradontite? posso inviare la mia ORTOPANTOMOGRAFIA in allegato per avere ulteriori pareri? Il referto riporta: Diffuso riassorbimento osseo con ampie tasche periapico-radicolari di alcuni elementi per note di parondontopatia cronica, a carico delle arcate dentarie. Minima rarefazione ossea periapico-radicolare a carico del secondo premolare nell'emiarcata mascellare di destra. Ma esistono dei centri specializzati per casi come i miei? sia in Abruzzo ma anche in Sardegna, visto che ho due sorelle che vivono in Sardegna e hanno ugualmente la paradontite. Per ogni branca della medicina esiste un centro d'eccellenza di riferimento, non deve essere così anche per l'implantologia e la cura della paradontite? magari anche convenzionate con il sistema sanitario, per evitare di pagare troppi soldi? o bisogna per forza andare in Croatia per potersi mettere dei denti fissi a costi ragionevoli? anche se io non mi fido molto di questi centri low cost in Croatia, Romania e vis dicendo. Non riesco a mangiare con questi problemi, in quanto un dente davanti si muove talmente tanto che mi impedisce di addentare qualsiasi cosa, esce del liquido bianco, e mi da fastidio anche quando parlo, io vorrei tirarlo, e metterne uno fisso. Un altro dente, in basso l'ho già perso da un pò di tempo e ormai non si può più rimettere. Io vorrei togliere questi denti proprio messi male, almeno davanti, e metterli fissi, no protesi mobili, almeno i denti davanti, che poi sono quelli che si muovono maggiormente, 4 davanti sopra e 4 davanti sotto. Vi ringrazio per i consulti e le delucidazioni che mi potrete dare.
[#3] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Gentile utente, purtroppo non basta il referto di una ortopantomografia per esprimere un parere su un piano di trattamento riabilitativo. E' indispensabile un esame clinico e la visione diretta degli esami radiografici. Probabilmente al momento opportuno sarà necessario eseguire anche una tc cone beam.
Circa i centri low cost mi viene da fare una considerazione, un dentista che fa implantologia è un chirurgo orale e va scelto con la stessa attenzione con cui si sceglierebbe un chirurgo per eseguire un qualsiasi altro tipo di intervento.
Si farebbe fare un intervento di chirurgia addominale in un centro in Croazia in cui non sa neppure che tipo di laurea ha chi la opera?
La scelta del professionista dovrebbe essere la più oculata possibile anche perchè queste prestazioni, essendo costose, non riescono ad esser coperte dalla sanità pubblica, e pertanto richiedono un investimento del paziente che rischia di essere molto malriposto se si bada solo ad economizzare.
Scelga un dentista che ci mette la faccia nel suo lavoro, non un centro nel quale lavorano dei commerciali che son formati e pagati per far accettare preventivi, non per aiutare a scegliere il trattamento migliore, centri low cost che utilizzano per lo più giovani odontoiatri demotivati in quanto sottopagati. Odontoiatri di cui lei non conoscerà neppure il nome e che dopo due mesi magari lavoreranno in un altro centro odontoiatrico che gli garantisce magari quel 2% in più sulla prestazione.
Peggio ancora se all'estero: al manifestarsi di un problema un inconveniente, un fastidio, si recherà di nuovo in Croazia per farselo risolvere? Si è mai chiesta che fine fanno dopo qualche anno questi lavori approntati all'estero in una settimana? Che percentuali di soddisfazione hanno questi pazienti che si son fatti riabilitare all'estero dopo solo pochi anni?
Non si tratta di acquistare un articolo, non sta comprando un capo di abbigliamento o un eletrodomestico, lei necessita di un trattamento di alta specializzazione eseguito da un professionista serio e preparato, se la scelta sarà solo basata su motivazioni di carattere economico i rischi di futuri problemi sono davvero elevati.


Cordiali saluti e buona fortuna

[#4] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2003
Infatti, non mi fido proprio di andare in Croazia! ma è difficle trovare appunto dei professionisti seri e preparati. Sulle pagine gialle e su Internet, se ne trovano tanti di dentisti, ma come faccio ad orientarmi? il mio medico mi ha detto di rivolgermi ai centri low cost ITALIANI, secondo lui sono bravi. Perr questo mi sono rivolta a voi, sona da anni iscritta a medicitalia, e ho sempre ricevuto degli ottimi consigli, anche meglio del mio medico!. Io vorrei sapere se in Abruzzo o in Sardegna esistono dei seri professionisti per il mio problema, o centri altamente specializzati, altrimenti come farei ad orientarmi nella moltitudine di dentisti che trovo su internet e nelle pagine gialle? Vi ringrazio.
[#5] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
In Medicina la miglior pubblicità la fa il "passaparola" dei pazienti che han avuto problematiche simili alla sua ed han intrapreso un percorso terapeutico per risolverle. Cerchi informazioni nella sua cerchia di amici familiari e conoscenti, si faccia visitare da più professionisti ed alla fine valuti non da ultima la fiducia che il dentista le ispira. Ci son buoni professionisti in ogni regione, anche nella sua città, raccolga informazioni e inizi a fare qualche visita, vedrà che non sarà cosi difficile trovare un dentista di fiducia.
Circa il consiglio del suo medico di fiducia, se lui ha esperienza diretta di pazienti che con problemi simili al suo han avuto soddisfazione nell'esser seguiti da un centro low cost perché magari ci lavora un professionista particolarmente bravo, allora può essere un consiglio da tenere in considerazione. Se il consiglio e ' invece privo di questi requisiti il suo valore e' praticamente nullo essendo frutto di una sua personale convinzione priva di riscontri reali verificabili.



Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2003
Purttroppo tra i miei conoscenti non c'è nessuno con questo problema, e tutti i miei parenti vivono in Sardegna, mentre io vivo in Abruzzo, quindi devo andare a caso, e diventa una via crucis per me! la mia situazione è urgente, non posso farmi il girodi tutti i dentisti! ma se dovessi restringere il campo, dovrei cercare un dentista paradontologo? non devo cercare un semplice dentista, che qualifica dovrebbe avere? grazie
[#7] dopo  
Dr. Mirco Di Biase
36% attività
12% attualità
16% socialità
MONZA (MB)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2014
Gentile utente le consiglio di rivolgersi a studi dentistici privati che presentano la targa con inciso il nome del professionista, ma eviti i centri low-cost. Inoltre la informo che i professionisti che si occupano anche di parodontologia sono gli odontoiatri e protesisti dentali e i medici chirurghi specialisti in odontoiatria. Cordialmente