Utente 384XXX
buongiorno circa 10 anni fa mi è stato proposto dal mio dentista( visto che non volevo fare implantologia ) di realizzare uno scheletrato sull arcata superiore usando come perno il canino six e canino e premolare dex incapsulandomeli avvertendomi pero che aveva dei dubbi sulla tenuta del canino six. dopo aver effettuato l impianto circa nel tempo di un anno ho subito avuto problemi di distaccamento del canino six e anche del destro ma molto piu raramente il caso vuole che mi sia successo l'anno scorso a taranto ed ho dovuto rivolgermi ad un dentista del luogo che si è rifiutato di mettermi le mani in bocca vedendo il lavoro che aveva fatto un suo collega di milano ho dovuto rivolgermi ad un altro medico per ricementarmi il canino.ultimo distaccamento recente-pochi giorni fa- il mio dentista mi ha detto che si è rotto il dente di sostegno all interno della gengiva e mi deve fare l'impianto.in tutti questi anni ho avuto un sacco di problemi ma avendo una poliza assicurativa stipulata dalla mia azienda ho sempre lasciato correre perche avevo il rimborso della fattura emessa dal dentista io non riesco piu a masticare e le gengive desta e sinistra si arrossano e ho dolore addirittura fin sotto il naso cosa devo fare?


Massimiliano Zamboni
Gruppo Mediaset
[#1] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Se il dente è rotto e non è recuperabile va estratto e sarà necessario programmare una nuova riabilitazione protesica che può prevedere, come le è stato detto, l'impiego di impianti osteointegrati.
Vada da un dentista di fiducia e si faccia formulare un piano di trattamento riabilitativo; l'avere una polizza assicurativa aziendale che copre le cure odontoiatriche dovrebbe essere un fattore che facilita e velocizza l'accesso alle prestazioni specialistiche e non un elemento per il quale "lasciar correre" la situazione.

Cordiali saluti