Utente 386XXX
Gentili dottori,
vorrei sottoporvi una questione che mi sta dando molti problemi.

Da alcuni mesi ormai avverto extrasistoli specie dopo i pasti o quando fa molto caldo.
Per lavoro eseguo annualmente ecg ed ecocardiogramma dai quali non risultano particolari disturbi, in particolare all'ecocardio color doppler risulta ef 74%,ventricolo sx:cavità normali,normali dimensioni e spessori parietali, funzione diastolica normale.cinetica segmentaria normale
ventricolo dx:cavità normali,normali dimensioni e spessori parietali, funzione sistolica conservata funzione diastolica normale.cinetica segmentaria normale
atrio sx e dx:normali diametri e volumetria
mitrale continente non stenotica, con lieve rigurgito non emodinamicamente significativo
aorta continente non stenotica
tricuspide e polmonare: non rigurgiti patologici.

ecg:frequenza 76 bpm, qrs 88 ms, qt/qtcbaz 424/477 ms pq: 114ms p:80 ms rr/pp: 786/789 ms p/qrs/t: 41/31/40 gradi.

Premetto di essere particolarmente ansioso e di cadere facilmente in "panico" quando sento extrasistoli, la situazione si sta facendo molto pesante in quanto nei momenti di tempo libero non faccio altro che "ascoltare" il mio battito temendo da un momento all'altro un'altra extra.
Sono eventi occasionali, ultimamente non più di 5 al giorno, ma mi preoccupano molto.
Di norma la frequenza a riposo non supera i 60/65 bpm, faccio sport 2 volte a settimana.

Il mio cardiologo ritiene che con ecg e ecocardiogramma normali non devo pensare alle extrasistoli e vivere una vita serena.
Vorrei sapere se anche voi avete lo stesso parere o se sia necessario approfondire.
Che altri esami potrei fare nel caso?

Saluti cordiali

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Il suo cardiologo ha perfettamente ragione...le sue extrasistoli sono benigne, sono presenti in una larga percentuale della popolazione sana e il suo problema reale è l'intolleranza soggettiva secondaria a un assetto psicologico piuttosto labile...
Se proprio deve curare qualcosa è quest'ultimo aspetto e non le extrasistoli.
Saluti cordiali
[#2] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2015
E' dunque possibile che, di fatto, non dando troppo peso al fastidio, potranno passare?
In due o tre occasioni i sussulti sono stati leggermente più prolungati e questo mi ha particolarmente spaventato.
Proverò a curare l'ansia e a non vivere ogni extra come un possibile attacco di cuore!
I miei controlli di ecg ed eco ogni 12 mesi sono quindi sufficienti a stabilire la buona salute del mio apparato cardiovascolare?
Grazie per il suo servizio dr Rillo, le sono molto riconoscente.
A presto
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Fare ecg ed eco ogni 12 mesi è anche eccessivo....
Si tranquillizzi
[#4] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2015
Farò tesoro delle sue parole.
Grazie ancora.