Utente 827XXX
gentilissimi dottori,
ho 23 anni e dal 2005 soffro di herpes simplex I.All'inizio della prima manifestazione ho avuto recidive ogni 15 giorni,nonostante mi curassi con aciclovir 400 mg per via orale e le varie pomate,piano piano,direi dopo un anno ,la comparsa di questa manifestazione cutanea è diminuita sino a comparire ogni mese e la formazione delle vescicole sul mento e attorno alla bocca è diminuita leggermente...Ho provato anche a fare dei cicli con viruxan come prevenzione,anche cure omeopatiche ma nulla è servito,perchè fa sempre la sua ricomparsa...in questi tre anni ho avuto poca tregua e la cosa più sconfortante,a parte le vescicole inestetiche sul viso,è la stanchezza che mi porta,a volte non riesco neanche ad alzarmi dal letto e di conseguenza mi sento nervosa e dato che studio avrei bisogno di avere a disposizione tutte le energie che una persona della mia età,di solito,ha...Da piccola non ho mai sofferto di herpes simplex I,ho sofferto solo di eczema,dermatite atopica dal primo anno di vita,e su questo fronte ora va tutto molto meglio..Le due cose possono essere collegate?e poichè sono un soggetto allergico(quest'anno in vacanza ho avuto un violentissimo eritema su tutto il corpo e ho dovuto prendere gli antistaminici,in quanto mi si erano gonfiate mani e piedi)può esserci qualche connessione?!Io sono davvero disperata,anche perchè so che ci sono problemi ben peggiori,ma io nonostante sia sana in quanto le analisi sono perfette,mi sento sempre stanca..Riporto le analisi di seguito,in modo che chiunque possa farsi un'idea maggiore su questo caso:
ferritina: 38 valore di parametro 5-148
vitamina b12: 614 valore di parametro 190-980
acido folico: 5.50 valore di parametro superiore a 2,50
calcemia: 10 valore di parametro 8.60-10.30
fosforo: 3.7 valore di parametro 2.70-4.50
sodio: 139 valore di parametro 136-145
potassio: 4 valore di parametro 3.6-5.9
magnesiemia: 1.9 valore di parametro 1.60-2.60
igA: 220 valore di parametro 90-450
igG:1310 valore di parametro 800-1800
IgM: 217 valore di parametro 60-370
esami specifici per herpes quando era presente l'eruzione cutanea:
HERPES II : 0.86 inferiore a 20 negativo
HERPES I/II IgM: 9.80 INFERIORE A 18 NEGATIVO ---> vorrei soprattutto un chiarimento su questo ultimo risultato,dato che io ce l'avevo sul viso com'è possibile che nel sangue non ci fosse o comunque fosse presente in maniera così bassa?!
Chiedo scusa se sono andata per le lunghe,ma ho bisogno di risolvere questa situazione.
Ringrazio anticipatamente e complimenti per il lavoro che svolgete.
Distinti saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Le manifestazioni periodiche di riattivazione del virus normalmente non causano stanchezza di per se', ma possono associarsi a situazioni di debolezza organica che spiegano sia la riattivazione del virus sia l'astenia. Quindi il pensiero clinico per la stanchezza deve risalire a monte dell' Herpes.

Come e' noto il virus d. Herpes I (quello labiale) dopo la prima infezione resta presente nei gangli nervosi (es. il g.trigeminale di gasser) e periodicamente le particelle virali ridiscendono lungo l'assone, vengono espulse in zona sinaptica e, se le circostanze locali sono propizie, reinfettano le cellule cutanee lambite dalle terminazioni nervose. Da qui edemi, bollicine, croste ecc.

I motivi di questa "discesa" e riattivazione sono tradizionalmente attribuiti a debolezza del sistema immunitario dell'ospite, stress, esposizione intensa al sole che tramortisce le difese cutanee locali ecc.

Ecco allora nei suoi esami il tentativo di escludere l'immunodepressione: le immunoglobuline nel complesso sono a posto e si guarda se gli anticorpi anti virus sono li'.

Qui c'e' un problema: lei nomina gli anti herpes II (h. genitalis) che sono assenti (del resto lei non ha sintomi genitali), ma non nomina gli anti herpes I di classe IgG. Sono loro gli anticorpi che ci interessano e dovrebbero fare la guardia al virus quando esce dai nervi e invade la pelle. Come sono le sue IgG anti herpes I? Guardi bene e riferisca.

La negativita' delle IgM sia anti herpes I che anti Herpes II invece non interessa molto, ci dice solo che l'infezione erpetica non e' recente, cosa che sappiamo gia' dato che si trascina da anni.

In definitiva se lei ha sintomi erpetici ma e' negativa per le immunoglobuline IgG anti Herpes I, allora c'e' una immunodeficienza selettiva che probabilmente spiega il ricorrere dei sintomi.

Anche se la negativita' fosse transitoria e dovuta a iperconsumo, e un domani in fase di remissione le IgG ricomparissero, il concetto resterebbe, perche' questi anticorpi devo esistere in largo eccesso anche durante la fase cuta dei sintomi.

[#2] dopo  
Utente 827XXX

Iscritto dal 2008
grazie mille dottor Pietropaolo Bianchi per la sua risposta!!è stato davvero gentile e chiaro!Purtroppo per quanto riguarda gli esami specifici relativi all'herpes,dal mio dottore erano stati prescritti solo ciò che ho elencato,diciamo che il mio dottore è un po' contrario perchè dice che non c'è soluzione.Essendomi documentata tramite internet ho capito che non c'è una soluzione definitiva,ma comunque vorrei qualcosa che mi aiutasse ad avere meno recidive perchè ormai io e l'herpes è come se fossimo diventati una cosa sola e non posso stare in balia di un virus,anche perchè tutte queste ricadute già mi hanno fatto perdere tempo prezioso per quanto riguarda lo studio ecc.Magari lunedì vado dal mio dottore e me le faccio prescrivere,dato che è in corso una manifestazione erpetica,magari si potrà sapere qualcosa di più.La ringrazio ancora.
Distinti saluti
[#3] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Calma e ragioniamo, non c'e' soluzione definitiva nel senso che non si puo' andare nei gangli a tirarlo fuori per sempre, ma non e' neanche normale avere le bolle e le croste una volta al mese. Almeno contro queste manifestazioni qualcosa si puo' tentare con farmaci antivirali.

Ma a monte ancora diventa necessario avere il dosaggio degli anti herpes I di classe IgG. Se loro sono negativi ma l'herpes persiste, magari c'e' qualcosa che non quadra (ceppi rari es. il 6, associazione con altri virus es. CMV).

E pero' prima di farsi scrivere le analisi un'altra volta, guardi bene se il referto da' negativo il solo herpes II (strano). Noi per es. abbiamo IgG e IgM di routine che rispondono sia all' Herpes I che all' Herpes II, poi -siccome quello piu' critico dal pdv clinico e' l'herpes genitale- abbiamo un test sperarato per le sole IgM del solo herpes II.




[#4] dopo  
Utente 827XXX

Iscritto dal 2008
A me il dottore praticamente aveva prescritto Herpes II:0.86 U.E./ml valore di riferimento inferiore a 20 negativo e Herpes I/II igM:9.80 U.E./ml inferiore a 18 negativo e basta,sinceramente non essendo un dottore non capisco perchè non mi abbia prescritto gli esami relativi all'herpes I di classe IgG,dato che esistono...Tra l'altro diciamo che lui la considera una cosetta da niente e tutte le mille volte che sono andata in questi anni mi ha sempre risposto:"te lo devi tenere",è un bravo dottore per quello che in generale abbiamo avuto bisogno(poco) io e la mia famiglia,ma questo suo modo di fare mi ha fatto rimanere un po' male. Era contrario pure a tutte le analisi che ho fatto,perchè dice che l'unica cosa sono gli antivirali che mi ha prescritto...Vorrei vedere 5 antivirali al giorno da 400 mg per parecchio tempo,se poi il mio fisico non ne risente,sinceramente sono stufa di andare avanti così,più che altro perchè mi ha condizionato la vita e non poco...Io sarei disposta a provare qualsiasi cura,ad andare qualsiasi centro,a farmi vedere da qualsiasi persona basta risolvere il problema..Se avete pure dei consigli in merito,accetto più che volentieri...