Utente 388XXX
Buongiorno! sono un ragazzo di 28 anni. Circa un mese fa ho subito un intervento di Fundoplicatio a causa di un'ernia iatale, in concomitanza con una colecistectomia a causa in un calcolo nella colecisti. il decorso post operatorio è andato abbastanza bene e ho già ricominciato a mangiare cibi semisolidi. il problema è che da qualche giorno ho iniziato a soffrire di una sorta di groppo in gola, come se ci fosse un restringimento nella parte iniziale dell'esofago, molto fastidioso. questo problema non diminuisce la mia capacità di mandare giu i cibi e non provoca dolore nella deglutizione. insieme a questo problema si è presentata anche una forte nausea, che mi viene ogni tanto, sia vicino che lontano dai pasti. la mia preoccupazione è che, visto che questi sintomi sono sorti a 3 settimane dall'intervento, possano essere causa di una non riuscita dello stesso. cosa devo fare? grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Deve solo attendere. Se il groppo in gola dovesse persistere o aumentare non é improbabile che la causa sia in una fundoplicatio troppo stretta. In tale caso ne deve parlare con il chirurgo.


Cordialmente

[#2] dopo  
Utente 388XXX

Iscritto dal 2015
Ok grazie mille! Nel caso la fundoplicatio sia troppo stretta bisognerà di nuovo intervenire chirurgicamente?

Grazie
[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
No. Il problema si può risolvere con una dilatazione endoscopica.