Utente 371XXX
Dottore io ho avuto 3 anni fa' una ischemia coronarica con angioplastica . Da allora per avere coronarie a "corona di rosario" il mio cardiologo ospedaliero mi fa' continuare a prendere la cardioaspirina ed il plavix anche se questo dice dopo 1/2 anni viene sospeso. la mia domanda e' questa: e' normale che anche piccoli colpi con questi 2 farmaci facciano venire lividi ? Le ultime analisi ematiche le ho fatte il 10 luglio quindi fresche ed erano normali. Scusi la domanda che puo' essere banale ma aver visto morire mia madre di emorragia interna senza che i medici potessero far niente...le assicuro che non si dimentica...Grazie e saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Guardi, è normale avere qualche ecchimosi durante terapia con doppio antiaggregante piastrinico...sull'indicazione a proseguire così a lungo con entrambi i farmaci non mi esprimo perchè a distanza e senza conoscerla non posso dirle per quale motivo il suo cardiologo curante ha deciso in questo modo. L'unica cosa che mi sento di consigliarle è di parlarne con lui.
Saluti cordiali
[#2] dopo  
Utente 371XXX

Iscritto dal 2015
lui mi ha spiegato che " visto che le analisi sono buone lui ha deciso di farmi continuare. perche, influiscono sull'emocromo. La prego sia sincerissimo. Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
...lo sono stato.... i risultati delle analisi (se parla di quelle del sangue) non modificano nulla riguardo la scelta di proseguire o meno con la doppia antiaggregazione.
[#4] dopo  
Utente 371XXX

Iscritto dal 2015
grazie.
[#5] dopo  
Utente 371XXX

Iscritto dal 2015
comunque pensa che posso stare tranquillo? Gli ho spiegato all'inizio la mia paura che e' difficile da mandare giu'. Grazie
[#6] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Caro signore, comprendo le sue paure, ma le ripeto che non posso essere io a decidere sulla sua terapia....a riguardo le consiglio di rileggere le norme che regolamentano il nostro sito. Il consiglio che ritengo più valido per lei è di parlarne apertamente con il suo cardiologo.
Saluti cordiali