Utente 833XXX
Buonasera,

Sono un ragazzo di 26 anni peso 77kg e sono alto 195cm.
Ho giocato a pallacanestro dai 10 ai 24 anni ed in alcune stagioni in modo anche abbastanza agonistico ( serie C2 ).
Da due anni a causa dei miei orari di lavoro (lavoro d'ufficio) ho dovuto smettere.
Negli ultimi 3 o 4 mesi ho notato delle forti palpitazioni improvvise e di breve durata ( max 10 secondi ) che mi vengono apparentemente senza motivo direi almeno una o due volte al giorno.
Non posso dirlo con certezza, ma credo avvengano solo ed esclusivamente quando sono seduto, di sicuro non sono dovuti a sforzi e emozioni improvvise.
Non mi reputo assolutamente depresso anche se ho sulle spalle la pressione di un mutuo aperto da poco.
Ho pensato che sia il caso di riprendere a fare sport con la speranza che passi tutto, ma vorrei avere un parere da chi ne sa più di me.
Ritenete che sia il caso di farmi vedere dal medico o posso passarci sopra?

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carmine Maccarone
20% attività
0% attualità
8% socialità
L'AQUILA (AQ)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2008
RITENGO CHE AVENDO GIOCATO A LIVELLO AGONISTICO SIA STATO SOTTOPOSTO A CONTROLLI SPECIFICI IN AMBITO MEDICO SPORTIVO CHE DOVREBBERO AVER ESCLUSO LA PRESENZA DI CARDIOPATIE. CONTROLLI COMUNQUE UN ECOCARDIOGRAMMA ED UN ECG HOLTER (ANCHE IN RELAZIONE AI SUOI DATI SOMATICI).
CORDIALI SALUTI.