Utente 391XXX
Buonasera dottori.il mio problema è questo:da un po di tempo soffro di ansia e attacchi di panico e durante uno di quelli che presumo tra i miei attacchi di panico,con tachicardia e dispnea,sono stato accompagnato al pronto soccorso.qui i dottori hanno capito la mia ansia e mi hanno comunque fatto da prassi un ecg e analisi enzimatiche,queste ultime hanno escluso,come previsto,un evento acuto ma l'ecg,che riportava battiti tachicardici con ritmo sinusale,indicava che era possibile un aumento di imensioni di atrio o ventricolo dx.nonostante questo però il dottore del p.s. ha dato poco conto a questo,dicendo che per lui in realtà non c'era niente anche sentendo che,come gli ho riportato subito,due-tre prima proprio per la mia ansia ho fatto una visita cardiologica con ecocolordoppler cardiaco,tsa e ecg risultati assolutamente nella norma.cosi sono stato dimesso con la diagnosi di attacco di panico e ho chiamato il mio cardiologo per capire questa difformità sui referti e anche lui mi ha detto di stare assolutamente calmo perchè l'eco e l'rx torace che pure avevo fatto avrebbero mostrato tale problema e che non è infrequente che l'ecg consigli tale ipotesi pur non avendo realmente problemi.io però sono ancora piuttosto confuso e timoroso e chiedo se secondo voi posso stare tranquillo o devo fare altri esami.inoltre,non so se sempre per la mia ansia o no,ho un fastidio al collo(dolore e formicolio)a sinistra con la sensazione che ci sia qualcosa tipo vena o arteria che da fastidio,ma ripeto,potrebbe sicuramente essere altro,e pure qui chiedo,l'eco tsa non avrebbe messo in evidenza qualcosa?in attesa di risposte

Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Caro signore quel che riporta l'ECG è un'interpretazione automatica della macchina, con ovviamente possibilità di errore (altrimenti i medici non servirebbero....).
La diagnosi automatica è inesatta in un'alta percentuale dei casi e per questo va validata dal cardiologo.
Il suo problema è stato e resta la sua ansia patologica. Lei ha solo bisogno di uno psicoterapeuta, non di un cardiologo.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 391XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio dottore.quindi lei concorda con il mio cardiologo che se ci fossero stati problemi all'ecocolordoppler o comunque alla precedente visita sarebbero stati evidenziati giusto?grazie ancora

Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Certo.....
[#4] dopo  
Utente 391XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio molto dottore per la chiarezza e la celerità delle risposte.

Cordialmente