Utente 215XXX
Gentili dottori,
mia mamma ( 65 anni, normopeso, ipertesa, con severa osteoporosi che le ha già causato una frattura vertebrale), in seguito a ripetuti episodi di tachicardia, ha eseguito un ecocardiogramma transtoracico di cui riporto l'esito.

Misure rivelate

Radice aortica: mm 34,0
Atrio sinistro: mm 38,0
Ventricolo sinistro telediastole: mm 44,0
Ventricolo sinistro sistole: mm, 0
Setto: mm 12,0
Parete posteriore: mm 11,0

Mitrale: insufficiente
Aorta: continente non stenotica
Tricuspide: insufficiente
Polmonare: non valutata

Atrio destro: non dilatato
Ventricolo destro: non dilatato
Trombi endocavitari: non visualizzati
Versamento pericardico: assente
Cinesi: normale

Commento
Radice aortica ai limiti superiori della norma. Atri non dilatati. Ventricolo sinistro lievemente ipertrofico, non dilatato, con normale cinesi e normale funzione sistolica (FE 62%). Normali le sezioni destre con TAPSE di 31 mm.
Insufficienza mitralica 2+/4+
Insufficienza tricuspidalica lieve con lieve incremento della PASS (37 mmHg).

Potreste sciogliere in parole semplici il referto dell'esame?
Qual è il vostro parere?

Aggiungo che mia mamma da giugno assume mezza pastiglia di Lopresol 100 mg al mattino e mezza alla sera.

Ringrazio chi risponderà.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
è una ecografia di una persona ipertesa
nessuna preoccupazione
arrivederci