Utente 341XXX
Salve,
vi scrivo per sapere se un valore di AFP di 10,8 UI/ml è indice di qualcosa visto che lo stesso, l'anno scorso era di 6,3 UI/ml, mentre negli ultimi 10 anni si è aggirato sempre sui 5. Il mio quadro clinico è fatto da: Transaminasi, GammaGT, Fosfatasi Alcalina e Bilirubina tot. dir. e ind., Amilasi pancreatica tutti nella norma. Ho fatto anche Ecografia Addome completo e risulta solo una moderata steatosi epatica con presenza di sabbia biliare e micropolipi nella colecisti. Non sono fumatore e non sono bevitore. Devo fare ulteriori esami e/o approfondimenti? Grazie
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve
Perché monitorizza l' AFP?
È nel contesto di un follow up per una pregressa patologia per cui è indicato questo marcatore tumorale, la monitorizza perché ha una epatopatia cronica o la dosa a titolo di screening che è del tutto inutile e fuorviante?
I markers tumorali non sono di nessuna utilità in prevenzione, tranne il PSA; possono essere molto utili nel follow up. Anche se non sempre.
Nel suo caso la steatosi epatica è condizione sufficiente a spiegare il movimento della AFP: perciò si faccia indicare dal curante una dieta per la steatosi.
Già che andrà dal Curante si faccia valutare anche i testicoli: alcuni specifici tumori secernono AFP.
Saluti cordiali,
Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 341XXX

Iscritto dal 2014
Grazie per la risposta.
L'AFP mi viene monitorata come screening insieme ad altri marcatori(CEA,TSH,PSA), sul mio luogo di lavoro. Sono un ricercatore che si occupa di Radioprotezione. Non ho mai avuto patologie. Nelle mie ecografie annuali ho scoperto di avere la steatosi l'anno scorso ed esattamente nelle analisi del sangue di quel periodo vi è stato questo aumento di AFP.
Dalla sua risposta presumo che è insignificante tenere in considerazione questo aumento ? Io mi sono un po' allarmato, pensando per esempio alle Epatiti... Per una dieta migliore sto già "operando". Per valutazione testicoli cosa si intende il medico debba fare? Di solito già di mio, palpeggiandoli, vedo se vi sia qualche "massa strana".
La ringrazio anticipatamente per quello che potrà aggiungere.
Saluti
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
Non entro nella ratio che induce l'azienda a ricercare marcatori tumorali che le confermo inutili anche se lei è addetto alla radioprotezione.
Le confermo quanto già detto: la sua AFP è sicuramente "mossa" a causa della steatosi epatica, che deve fare regredire.
Ciò beninteso se lei non è portatore di epatite cronica da HBV o HCV.
L'unico marcatore che può avere significato, malgrado la sua giovane età è il PSA.
In quanto ai testicoli: i tumori che secernono AFP sono a volte molto piccoli e procurano livelli ematici del marcatore di gran lunga più elevati.
Fa benissimo ad effettuare una periodica autopalpazione che è sottovalutata dalla maggioranza degli uomini, che hanno con i loro organi genitali un rapporto assai piu conflittuale rispetto alle donne.
Saluti cordiali,
Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 341XXX

Iscritto dal 2014
Grazie per la celere risposta.
Un' ultima cosa, non ho mai fatto il test per HBV e HCV, però presumo, che nelle analisi del sangue che faccio periodiche ci sarebbe stata alterazione significativa di qualche altro valore?...non so....secondo lei devo fare il test HBV e HCV?

Grazie
Saluti
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
a volte una epatite cronica C poco aggressiva produce un movimento di transaminasi pressoché insignificante.
Al prossimo prelievo, se il suo curante e' d'accordo, faccia la ricerca dell'HBsAg e dell'HBs Ac e il test per HCV.
Arrivederci.
Caldarola.
[#6] dopo  
Utente 341XXX

Iscritto dal 2014
ok. Grazie del consiglio.Arrivederci