Utente 394XXX
Gentili Dottori vi scrivo per avere un parere sulla mia situazione. Questa e' la mia ultima visita.
Dati morfologici = atrio sinistro: dilatato lievemente
morfologia degli infindibuli: infindibulo sotto aortico si apprezza un incremento della velocita' di flusso in corrispondenza del setto sottoaortico dove si visualizza uno sperone , morfologicamente non ostruente
valvola aortica :non valutabile
DIMENSIONI DELLE CAVITA' CARDIACHE E DATI FUNZIONALI:
atrio sinistro AP mm 41 area atriale sinistra cm2 17.7
setto IV diastole mm 9 ventricolo sx diast. mm 39
parete posteriore diast mm 9 ventricolo sx sistole mm 27
FE% 74 mitrale E cm/sec 75
mitrale A cm/sec 60 insufficienza mitralica 0
aorta gradiente di picco mm Hg 63 Aorta v. media sist m/ sec 3.22
aorta v. max sist m/sec 3.87 aorta gradiente medio mm Hg 45
insufficienza aortica 2 aorta seni di valsalva mm 35
area atrio destro cm 2 10.1

le conclusioni sono che devo fare un holter , una risonanza magnetica e analisi BNP E proBNP.
Dimenticavo di dire che sono asintomatica e da 10 anni assumo inderal da 40 mg meta' la mattina e meta' la sera.
Posso ancora aspettare per l'intervento di sostituzione della valvola ?e poi mi chiedevo se e' stenosi sottovalvolare non si puo' togliere lo sperone che c'e?

GRAZIE GRAZIE

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
16% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Con ogni probabilità, da quanto si desume dall'esame ecocardiografico che riporta, oltre alla presenza di uno sperone sottovalvolare non ostruente, coesiste la presenza di una malatta intrinseca della valvola aortica che renderà prima o poi necessaria la sua sostituzione.

Il gradiente misurato e l'assenza di sintomi, non fanno attualmente porre indicazione all'intervento, che però considerando la sua giovane età, si renderà necessario nel giro di qualche tempo (difficile fare previsioni troppo precise). Esegua i controlli richiesti ed ecocardiogramma ogni 6-8 mesi.

In bocca al lupo.
GI
[#2] dopo  
Utente 394XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio tanto per la risposta ,mi ha tranquillizzato un pochino e
"crepi il lupo".