Utente 390XXX
Premetto che attualmente soffro di ansia e attacchi di panico e sono in cura al Centro di salute mentale da due anni .
E' da ieri dopo aver bevuto due caffè che mi sento il cuore battere non regolare , con colpetti ogni tanto ritmati, che sia perchè associo Cialis o caffè agli psicofarmaci ? MI era stato stato detto che potevo bere fino a 3 caffè al giorno fino alle 14 e ne bevo al massimo due ( il mio psichiatra ).. Poi il Cialis sempre da uno specialista ( andrologo ) mi è stato detto che può essere associato a psicofarmaci addirittura anche per i cardiopatici.
Cosa può essere questo battito aritmato ? Pressione 122 massima 58 minima misurata ieri pomeriggio dopo attività fisica ( flessioni ) Devo fare dei controlli o non usare più caffè o Cialis ? Può centrare infine un leggero sovrappeso ( 182 cm per 83-84 kg con buon tono muscolare però )

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Possono essere banali extrasistoli, ma non è assolutamente detto e in ogni caso per questo non occorre fare nulla...Continui il percorso psicoterapeutico.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
Grazie della rassicurazione, in effetti dopo mangiato è da un po' di tempo che se mi metto a riposare mezz ora mi viene il battito accellerato. Quindi sono felice che escluda l'uso di caffè e Cialis limitato insieme agli psicofarmaci prescritti dallo Specialista, tra l'altra causa dell'uso del Cialis. Secondo Lei posso bere caffè limitato e Cialis una compressa ogni due-tre giorni quindi senza grosse controindicazioni ?

Comunque Dottore per quanto possibile faccio attività fisica all'aperto cioè al Parco con esercizi di addominali , spalle, gambe e a casa flessioni come detto prima. Senza avere problemi poi se non i primi due minuti finiti l'attività il battito leggermente accellerato, come quando fino a un mese fa andavo a correre e finiti i 20 minuti circa di corsa ero rosso in faccio e con il battito accellerato un po' troppo rispetto al passato. Comunque credo che scendere a 80 kili sia tutta salute come dice il dietologo, fisica e mentale ( visto che è quella la principale causa dei miei problemi )

Grazie ancora Dottore Egregio
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Cialis ogni 2 o 3 giorni mi sembra davvero eccessivo..comunque, come le ho già detto, ne parli con il suo psicoterapeuta.
[#4] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
Perchè intende che riguardi più l'ansia ? Sulla scatola del medicinale c'è scritto massimo una volta al giorno per il Cialis .
[#5] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
Comunque Dottore , prosegue un battito irregolare come a colpetti nonostante la pressione sia buona 114-52, e abbia smesso praticamente di bere caffè da giorni e non prendo Cialis da tre giorni . Alcol lo bevo di raro un bicchiere scarso ad aperitivo mangiando qualcosa..

Che Lunedì o prossimamente mi faccia vedere ? E continui a non prendere più caffè e Cialis per i prossimi giorni ?
[#6] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
Mi scusi ho sospeso il Cialis e martedì mi è stato detto dal medico di base che ho extrasistole benigne e che me le devo tenere , ma queste durano da 10 giorni cioè da quando ho , a causa di problemi sessuali, ripreso il Cialis e per due ore le extrasistole si sono intensificate insieme a vampate di calore poi la sera meglio e anche stamattina meglio, la pressione è sempre ottima. Che sia il caso di sospendere definitivamente il Cialis o fare ulteriori indagini tipo elettrocardiogramma o Hotler 24 ore ?

Grazie mille attendo sua risposta
[#7] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Caro signore è inutile che continui a postare domande...
la mia opinione l'ho espressa chiaramente. Per me lei deve far riferimento al suo psicoterapeuta (se ne ha uno, differentemente lo scelga e si affidi...). Di cardiologico lei non ha nulla.
La mia consulenza termina qui.
Saluti
[#8] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
Grazie, Rispetto la sua opinione come quella di un altro suo collega che dice che c'è da fare un Hotler cardiaca.

Distinti saluti