Utente 345XXX
Salve, sono una ragazzi di 32 anni, non é la prima volta che scrivo ma il mio problema non trova rimedio...mi accadono degli strani episodi con una particolare sintomatologia. Improvvisamente avverto una sensazione di malessere generale come se mi sentissi mancare.. e la prima sensazione è paura e il mio primo pensiero "oddio cosa mi prende" più spesso al avvertivo al petto, stamane mi è successo alal testa e poi come dei brivi molto forti al petto e alla pancia..come una sensazione di panico stile vuoto d'aria e come se avessi uno svuotamento allo stomaco (solitamente le volte che l'ho percepita è stato quando mi viene fatto il prelievo del sangue, e spesso in quelle occasioni stavo per svenire) seguita da brividi di freddo... la prima volta che è successo ho pregato mia mamma di portarmi al Dea perchè al sensazione era davvero di stare per morire. In quell'occasione mi provarono la pressione, e la solita routine ma era tutto ok. Siccome la cosa si è ripetuta ho fatto successivamente i seguenti esami: visita neurologica-elettroencefalogramma-esami de sangue-elettrocardiogramma-ecocardiogramma- Holter 48 ore e addirittura da gennaio 2015 mi è stato impiantato sottopelle all'altezza del petto un record loop (registratore di battito cardiaco della ditta medtronic) per approfondire ma da tutti da questi esami non è risultato nulla se non una tachicardia sinusale spesso non in concomitanza con questi episodi. Io però continuo ad avere questi disturbi ed ogni volta che mi succede mi terrorizzo perchè è in assoluto la peggior sensazione della mia vita.Dopo circa 15/30 minuti passato lo spavento torna tutto "normale" e anche quando mi accade (spesso al lavoro o in presenza di altre persone) nessuno nota nulal che so pallore, tremore o il mio viso che cambia colore e non perdo lucidità. So che possono sembrare disturbi d'ansia ma io li sento molto "fisici" solitamente se sono ansiosa non ho questi disturbi. Non saprei nemmeno come descriverlo, mi sento mancare le forze, svenire, mi sento pian piano affievolirmi e un senso di vuoto. Non ho mai perso i sensi completamente. Da quest'estate assumo anche xanax perché mi sn arresa e ho pensato a disturbi d'ansia ma il sintomo si ripete.. improvvisamente e apparentemente senza cause esterne...Non so più cosa fare temo aritmia o qualcosa di grave. Mi consigliate una visita o cosa fare? Non so nemmeno di cosa si tratta. Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Con tutti gli esami che ha fatto pare proprio che lei abbia attacchi di panico
Occorre pertanto che ne parli con uno psichiatra
Arrivederci