Utente 371XXX
Salve,

Quest'estate improvvisamente ho avvertito del dolore e bruciore al cuoio capelluto con una forte caduta di capelli.
Ho consultato una dottoressa in una farmacia che mi ha consigliato bioscalin compresse e shampoo.
Dopo 2 mesi di cura avevo comunque i sintomi e la dottoressa mi ha aggiunto delle perle di olio di borragine da ingerire.
Sono passati 2 mesi ed ho finito la cura, i sintomi sono molto diminuiti.
Ma ora che sono passate 2 settimane dalla sospenzione della cura i sintomi sono ritornati.
Come mai? Ho fatto anche il test del capello in farmacia e mi hanno detto che la cute sta bene.
Sono molto preoccupata e spaventata per la caduta dei capelli.
Grazie in anticipo per la risposta.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
Non é escludibile che vi sia una patologia del cuoio capelluto meritevole di attenzione medico specialistica, dermotricologica, campo ovviamente precluso ai farmacisti.
Tenga presente che un effluvium , preceduto da tricodinia,può essere dovuto a vari fattori , ed una indagine con esami sieroematica , oligoelementi e ormonali, tricogrammi , anche attraverso videodermatoscopi ad analisi tricologica di ultima generazione, e test clinici potrebbero portare ad una identificazione del problema ed evitare conseguenze più importanti.
Cordialità