Utente 383XXX
Buongiorno a tutti
Verso la fine del mese di agosto ho cominciato ad avvertire dolori alla gamba sinistra. Non si trattava di un dolore ben localizzato ma come un dolore che si irradia lungo la gamba. Più che un dolore direi un fastidio, visto che l'intensità variava tra l'appena percettibile e il moderato (ma era costante). Inizialmente pensavo fosse solo affaticamento e ho lasciato perdere. Visto che però questo dolore non cessava e pensando che potrebbe trattarsi di un'infiammazione del nervo sciatico, avevo prenotato una visita per settimana prossima dall'ortopedico.
Nel frattempo però settimana scorsa (venerdì) mi sono accorto che sulla gamba sinistra (circa 5 cm sopra il ginocchio, nella parte interna della gamba) è comparso un arrossamento con alcune vescicole accompagnato da un aumento dell'intensità dei fastidi alla gamba che già provavo (inoltre ora i dolori interessano anche inguine e ginocchio, l'intensità è aumentata ma comunque non insopportabile). Sono stato dal medico di base questo lunedì e mi ha detto che si tratta di herpes zoster e mi ha prescritto una cura farmacologica a base di Aciclovir e Trofigard. Il medico di base mi ha anche detto che i dolori che avvertivo alla gamba sono collegati all'herpes zoster, anche se questo si è manifestato a livello cutaneo ben tre mesi dopo. E' possibile a vostro avviso?
Volevo chiedere inoltre se ha ancora senso andare dall'ortopedico e quale sarebbe il medico specialista più indicato vista la mia situazione qualora volessi fare una visita specialistica (dermatologo? ortopedico? neurologo?).
E un'ultima domanda: oltre alla cura con Aciclovir e Trofigard prescritta dal medico, ho letto che può essere utile assumere degli analgesici per ridurre la possibilità e l'intensità di nevralgia post-erpetica, è così? E infine, come posso alleviare il bruciore che avverto sulla zona interessata dall'herpes zoster?
Vi ringrazio per l'attenzione
Cordiali saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

l'herpes zoster si avvale ad oggi di terapie antivirali di ultima generazione e in seguito di farmaci neurotropi di tipo protettivo ed analgesico.

Il suo dermatologo saprà scegliere, in base alla sua attuale situazione, la migliore terapia, che da qui non possiamo ovviamente indicarle, per ovvi e molteplici motivi.

Sappia anche che esiste un test chiamato Termografia, per la diangosi della nevralgia post-herpetica

cari saluti

Dr Laino

[#2] dopo  
Utente 383XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio per la risposta dottore
Capisco che non possa indicare una terapia, mi scusi. E per quanto riguarda il resto?
Riformulo i miei dubbi:
-è possibile che i dolori alla gamba siano collegati all'herpes zoster nonostante siano apparsi ben 3 mesi prima rispetto alla manifestazione dell'herpes zoster a livello cutaneo?
-Non ha quindi senso che io vada a fare una visita specialistica dall'ortopedico? Da quanto ho capito mi consiglia di andare da un dermatologo

Ringrazio in anticipo e auguro buona giornata a tutti
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Rispondo si ad entrambe le domande: il dolore erpetico può anticipare l'hereps zoster (si chiama herpes sine herepete).

[#4] dopo  
Utente 383XXX

Iscritto dal 2015
Buongiorno dottore,
la cura con l'antivirale sta facendo effetto, le vescicole stanno scomparendo e il prurito sulla zona interessata dall'herpes è diminuito sensibilmente (quasi sparito). Persiste però il dolore alla gamba sinistra (nervo sciatico credo) così come è stato ininterrottamente da 3 mesi prima che comparisse l'herpes. A questo punto, avendo oramai risolto il problema a livello cutaneo, ma essendoci ancora il problema al nervo sciatico a chi dovrei rivolgermi? Immagino non più a un dermatologo, leggendo in internet leggo chi consiglia un neurologo, chi un neurochirurgo, chi un ortopedico. Ha gentilmente qualche indicazione da darmi?
La ringrazio in anticipo e le auguro una buona giornata
Cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Esistono specifici reparti di terapia del dolore, ma sappi anche che il dermatologo essendo esperto di herpes può trattare anche questa fase terapeutica. Cari saluti.

Dr Laino